Sport / Vari

Commenta Stampa

Napoli Carpisa Yamamay a un passo dalla storia


Napoli Carpisa Yamamay a un passo dalla storia
01/06/2012, 15:06

Mancano poco più di 24 ore all’appuntamento con la storia. Il Napoli Carpisa Yamamay domani alle 15,30 sarà impegnato allo stadio Anco Marzio di Ostia nella finale di Coppa Italia di calcio femminile contro il Brescia. Per la società di Lello Carlino, nata soli otto anni fa e reduce da una scalata culminata il mese scorso con la promozione in serie A1, è la prima occasione per vincere un trofeo, proprio com’è accaduto due settimane fa al Napoli di De Laurentiis. La manifestazione è la stessa e tutti gli addetti ai lavori si augurano che anche il risultato possa essere simile. Non sarà facile, però, battere il Brescia, che ha chiuso il campionato di serie A1 al quarto posto con 58 punti e ha voglia di chiudere al meglio la stagione.

Il Napoli Carpisa Yamamay, sulla cui panchina tornerà il tecnico Peppe Marino, squalificato in semifinale contro le campionesse d’Italia della Torres (battute 9-8 ai rigori), sarà al completo. Difficile, però, immaginare lo schieramento, considerati anche i tanti cambi in corsa effettuati sabato scorso dallo staff tecnico partenopeo, che adatta continuamente lo scacchiere tattico della squadra in base alle esigenze del momento: “Le ragazze si sono allenate bene e sono motivate – spiega Marino -. Per noi questa finale è un sogno, che può essere coronato solo con tanta determinazione. Siamo consapevoli delle qualità del Brescia, che è un’ottima squadra, ma in una finale è giusto provare a fare il massimo, senza paura, con convinzione e credendoci fino alla fine”. Oggi la squadra sosterrà l’allenamento di rifinitura a Ostia e solo dopo Marino sceglierà l’undici da mandare in campo.

Domani a Roma ci sarà una vera e propria marea azzurra a sostenere le “tartarughine”. La società partenopea aveva messo a disposizione dei tifosi due pullman per la trasferta allo stadio Anco Marzio di Ostia ma il fiume di richieste pervenute in questi giorni ha portato a cinque il numero di autobus che partiranno da Napoli domani mattina, tutti gratuiti. Saranno oltre trecento, quindi, i tifosi al seguito della squadra, ma altrettanti sono attesi allo stadio, poiché i Club Napoli di Roma e di Ostia stanno organizzando una calorosa accoglienza per la squadra, per sostenerla così come avviene solitamente con i colleghi in campo maschile. Un “in bocca al lupo” speciale è arrivato anche dal capitano del Napoli, Paolo Cannavaro, riportato dal suo procuratore Enrico Fedele: “Paolo è in silenzio stampa, ma si augura che anche il Napoli Carpisa Yamamay possa ottenere la stessa gioia che ha provato il Napoli all’Olimpico pochi giorni fa”.

La finale di Coppa Italia Brescia-Napoli Carpisa Yamamay è in programma domani, sabato 2 giugno, alle ore 15,30 allo stadio Anco Marzio di Roma. La differita della gara sarà trasmessa da RaiSport lunedì 4 giugno alle 16,40.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©