Sport / Calcio

Commenta Stampa

Napoli Carpisa Yamamay, Battuto il Pordenone (1-0) con un rigore di Roberta Giuliano


Napoli Carpisa Yamamay, Battuto il Pordenone (1-0) con un rigore di Roberta Giuliano
15/10/2012, 17:38

Arriva il primo successo nella massima serie per il Napoli Carpisa Yamamay. La squadra del presidente Lello Carlino, davanti a 400 spettatori accorsi sulle tribune dello stadio vomerese nonostante la forte pioggia del mattino, ha conquistato i 3 punti battendo il Graphistudio Pordenone di misura (1-0), al termine di un incontro molto tirato, portandosi all’ottavo posto, a quota 4 punti. Poche le occasioni da gol nel corso della gara, che ha visto nel primo tempo una supremazia territoriale delle friulane, che nella ripresa hanno invece subìto l’iniziativa della squadra allenata da Peppe Marino. Le occasioni migliori sono capitate, nel primo tempo, a cavallo della mezzora. Prima una punizione di Stabile per il Pordenone, che si stava insaccando all’incrocio e che è stata deviata con un grande intervento in tuffo da Radu; poi con Filippozzi, che su lancio di Masia ha anticipato il portiere di testa, ma la palla è uscita sul fondo di pochi centimetri. Nel secondo tempo il risultato è stato sbloccato dal rigore di Giuliano al 59’, concesso per un fallo di mani evidente di Stabile, ed è rimasto invariato fino al termine, anche se nei minuti di recupero il Pordenone è andato vicino al pareggio con Zanoni, che di testa, su azione da calcio d’angolo, ha anticipato tutti ma si è vista respingere il pallone sulla linea da Barreca.

“È una vittoria che fa crescere il morale – ha spiegato a fine gara il tecnico, Peppe Marino -. Abbiamo lottato e siamo riusciti a conquistare il primo successo in serie A, al quale tenevamo molto. Stiamo recuperando le infortunate, oggi Kensbock è tornata in campo nel finale e nei prossimi giorni spero di avere a disposizione qualche altro elemento per poter gestire meglio le forze nelle prossime settimane”. Molto contenta per il gol il centrocampista Roberta Giuliano: “È il mio primo gol in serie A, sono felice di averlo segnato davanti al nostro pubblico e che sia servito a vincere la partita. Per me si chiude un cerchio, perché contro il Pordenone avevo segnato il mio primo gol con questa maglia, nel gennaio del 2010”.

Il Napoli Carpisa Yamamay tornerà a giocare in campionato sabato 20 ottobre, per la quinta giornata, a Brescia. Ma mercoledì la squadra sarà impegnata allo stadio Collana nel primo Trofeo Città di Napoli, contro il Paris Saint Germain.

                                                                                                                                

Napoli Carpisa Yamamay-Graphistudio Pordenone 1-0

Napoli Carpisa Yamamay: Radu, Barbieri, Rapuano (53’ Kensbock), Morra, Masia, Filippozzi (81’ Di Marino), Esposito, Barreca, Giacinti, Giuliano, Pirone. A disp: Sorbino, Canonico, Kensbock, Caramia, Schioppo, Diodato, Di Marino. All. Marino

Graphistudio Pordenone: Fagotto, Bortolus, Boattin, Schiavo, Lavia, Lotto, De Val (61’ Cavallini), Stabile, Paroni (85’ Piai), Degrassi (58’ Zanoni), Sedonati. A disp: Zorzi, Urbani, Paoletti, Zanoni, Stefanello, Piai, Cavallini. All. Tosolini

Arbitro: Severino (Campobasso)  

Marcatori: 59’ Giuliano (rig.)

Ammoniti: Degrassi (P), Giacinti (N)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©