Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Napoli, chiusura di bilancio in attivo


Napoli, chiusura di bilancio in attivo
05/01/2011, 17:01

Questi numeri piaceranno a Michel Platini, il presidente dell’Uefa che ha varato il fair play finanziario per evitare il collasso del calcio europeo. Il Napoli ha presentato il quarto consecutivo bilancio in attivo. La stagione 2009-2010 si è chiusa con la qualificazione in Europa League e un utile di 343.686 euro. Precedentemente +1.416.976 nella stagione 2006-2007, +11.911.041 nella stagione 2007-2008 e +10.934.520 nella stagione 2008-2009. Non a caso, quando parla di spesa sul mercato, De Laurentiis fa puntuali riferimenti agli equilibri finanziari. Eppure, la stagione 2009-2010 è stata quella più onerosa sotto l’aspetto de gli investimenti per rafforzare l’organico: 54,6 milioni. «Siamo riusciti mantenere l’equilibrio economico già raggiunto nei precedenti tre esercizi amministrativi nonostante il significativo ammontare degli investimenti che hanno interessato il parco calciatori», ha sottolineato De Laurentiis nella sua relazione, accompagnata da quella della società di revisione fiorentina Bompani Audit. Queste le indicazioni per il futuro: «La Ssc Napoli ha moderni e ambiziosi programmi. Dal punto di vista sportivo si pone l’obiettivo di riuscire a competere in maniera sufficientemente stabile nell’ambito delle competizioni internazionali e di raggiungere una dimensione adeguata al bacino di utenza del club. Da un punto di vista commerciale, la mission che la società si è posta è la creazione del brand equity, cioè la realizzazione di quel complesso d elementi che aggiungano valore per consolidare partnership nazionali e internazionali». Il Napoli ha assicurato «iniziative finalizzate al potenziamento della prima squadra e del settore giovanile» e investimenti per l’e-commerce e il portale web. Per quanto riguarda la stagione in corso sensibile calo di abbonati (11.820) «Sicuramente ha una certa rilevanza l’introduzione della tessera del tifoso». Curiosità: la sede legale del Napoli non è a Castelvolturno, ma in via del Maio del Porto presso lo studio dell’avvocato Giuseppe Cipriani Marinelli, professionista di fiducia di De Laurentiis.

Fonte: Il Mattino

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©

Correlati

04/06/2008, 08:06

ARRESTATO CECCHI GORI