Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Napoli, contro la Juve ipotesi Russotto


Napoli, contro la Juve ipotesi Russotto
26/02/2009, 09:02

Il Napoli crede nella svolta e si prepara per metterla in atto. Sabato sera gli azzurri scenderanno in campo allo stadio Olimpico di Torino contro una Juventus ferita dalla sconfitta incassata in Champions League con il Chelsea. Chissà che questo non dia una mano agli azzurri pronti ad approfittare di qualsiasi sbandamento o distrazione, carichi per ritrovare quel gusto di vittoria che manca oramai da troppo tempo.
Edy Reja sta valutando diverse opzioni per la formazione da schierare contro la Vecchia Signora: sbuca l’ipotesi Russotto piazzato in attacco più indietro rispetto a Lavezzi; si potrebbe quindi cambiare modulo ma è tutto ancora da vedere.
Sono tante le idee che frullano nella testa del tecnico goriziano e così gli allenamenti diventano fondamentali per determinare quale sia quella giusta: probabile l’utilizzo di Aronica in difesa al posto di Contini; cambi anche a centrocampo con Datolo al posto di Vitale e Pazienza di Gargano. Tanti ballottaggi per pochi posti: quelli utili a tornare da Torino con almeno un punto.
Nell’allenamento di ieri pomeriggio la partitella in famiglia a metà campo ha mostrato le doti da goleador proprio di Russotto autore di una doppietta come Lavezzi.
Nel corso della mattinata, invece, lavoro atletico per la resistenza alla velocità.
La bellezza del calcio, però, è anche quella di riuscire a portare un sorriso anche al di fuori del suo “mondo”: ieri il portiere del Napoli Gennaro Iezzo ha fatto visita al ragazzino di 12 anni vittima dello stupro nei pressi della Stazione centrale di Napoli. Il giocatore ha regalato al giovanissimo ragazzo la maglia della squadra azzurra e lo ha invitato allo stadio e in quel di Castelvolturno appena potrà.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©