Sport / Calcio

Commenta Stampa

SI PARLA CON L'UDINESE

Napoli, Cuadrado e Muriel nel mirino


Napoli, Cuadrado e Muriel nel mirino
09/04/2012, 12:04

Idee per il futuro. Le strategie per l'anno prossimo si cominciano a delineare. De Laurentiis studia l'immediato futuro. Il mercato. Si attende innanzitutto la firma di Bigon che non è ancora arrivata. Al direttore sportivo è arrivata la proposta di rinnovo ma la firma non c'è ancora. La situazione però dovrebbe sbloccarsi da un momento all'altro sulla base di un contratto triennale.

Discorso rinnovi. In attesa Salvatore Aronica, il difensore con il contratto in scadenza a giugno, inizialmente avrebbe voluto un biennale o comunque un annuale con opzione sul secondo. Non se ne è fatto nulla, si sta riparlando con il suo procuratore Alessandro Moggi su base annuale.

Tutta da definire anche la situazione di Goran Pandev, il macedone è stato preso in prestito annuale dall'Inter, diviso più o meno a metà l'ingaggio con il club nerazzurro. A fine stagione Moratti e De Laurentiis ne riparleranno, si verificherà la possibilità di andare avanti o meno nella trattativa. La situazione Pandev è collegata agi altri movimenti per il reparto offensivo.
 
In scadenza di contratto anche Grava, al difensore potrebbe essere prospettato qualche ruolo diverso a fine carriera.

Con l'Udinese si può parlare di Benatia, Armero, le frecce di Guidolin, due esterni che andrebbero a mille con il modulo di Mazzarri. Nel mirino anche Cuadrado e Muriel, i due colombiani di proprietà del club bianconero in prestito al Lecce. Pozzo e De Laurentiis sono sempre sintonizzati sui canali giusti a livello di mercato, qualche affare potrà andare in porto. Il club friulano tempo fa ha smentito l'interesse per Vargas, l'attaccante cileno poco impiegato quest'anno e che potrebbe anche finire in prestito da qualche altra parte per fargli trovare più spazio.

Mercato estero, il Napoli ha visionato Raffael, centrocampista brasiliano che gioca in Germania con l'Herta Berlino: il suo procuratore è Dino Lamberti, lo stesso di Inler. La vautazione è dieci milioni e l'ingaggio si aggira sui due milioni, sarebbero quindi rispettati i parametri del club azzurro. Il capo osservatori Micheli lo ha osservato più volte nelle partite di Bundesliga.
 
Il Napoli dovrà sicuramente rinforzarsi a centrocampo, nunericamente Mazzarri è andato avanti tutta la stagione soltanto con tre centrali vista l'indisponibilità totale di Donadel. Si ragionerà anche sugli esterni, tre in rosa quest'anno con Dossena che non è stato convincente. Il Napoli ha fatto un sondaggio per Raggi, un jolly del Bologna che sta disputando una buona stagione.

E poi ci sono i tre tenori. La loro situazione sarà strettamente collegata alla qualificazione in Champions League che cancellerebbe in un solo colpo tutte le possibili tentazioni. Lavezzi è tentato dai russi dell'Anzhi, offerta faraonica di sei milioni e mezzo a stagione. I russi che potrebbero spendere i 31 milioni della clausola rescissoria del Pocho per chiudere l'affare. Cavani dopo il corteggiamento dei club inglesi (in prima linea Chelsea e Manchester City) ora fa gola soprattutto al Paris Saint Germain di Ancelotti, tecnico che ha sempre guardato con grande interesse l'attaccante uruguaiano.

Fonte: Il Mattino

MLP

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©