Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il sindaco del capoluogo campano

Napoli, De Magistris: "Napoli e Roma non conoscono l'astio"

"I violenti non devono rovinare un rapporto sempre cordiale"

Napoli, De Magistris: 'Napoli e Roma non conoscono l'astio'
12/05/2014, 18:52

NAPOLI - Le ferite per quello che è accaduto prima della finale di Coppa Italia fra Napoli e Fiorentina sono ancora aperte, ma la rivalità fra tifoserie, che ha poco a che vedere con lo sport, non possono incrinare i rapporti fra due città, Roma e Napoli, da sempre improntati alla massima cordialità. Pensa questo anche il primo cittadino del capoluogo campano Luigi De Magistris che coglie l'occasione per svelenire un clima che rischia di farsi davvero pesante. "Napoli e Roma sono due città vicine e lo saranno sempre di più visto che con l'istituzione delle Città Metropolitana, i loro territori quasi si toccano" dice il sindaco di Napoli. "Quindi è assurdo che si venga a creare questo astio forte". Dichiarazioni decise quindi che giungono dopo l'ennesima giornata triste per il calcio italiano e l'esposizione degli striscioni di solidarietà, all'Olimpico di Roma, per Daniele De Santis. "Dobbiamo reagire sempre con superiorità a queste cose" chiosa De Magistris. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©