Sport / Calcio

Commenta Stampa

Obiettivo secondo posto

Napoli domani a Bologna per sfatare l'ultimo tabù


Napoli domani a Bologna per sfatare l'ultimo tabù
07/05/2013, 15:16

NAPOLI - Allungare la striscia positiva di vittorie e conquistare matematicamente la Champions League.Questi gli imperativi che si impongono gli azzurri. La sfida che hanno davanti gli uomini di Mazzarri è davvero insidiosa, contro quella che è stata la vera bestia nera del Napoli in questo campionato: il Bologna.  I rossoblù, oltre ad essere gli artefici dell’eliminazione della squadra partenopea dalla Coppa Italia, sono un vero e proprio fortino, quando giocano in casa: allo stadio Dall’Ara hanno perso solo una volta nelle ultime otto gare di campionato, ottenendo tre vittorie. Il Napoli dal canto suo ha perso solo una volta fuori casa con un bilancio di 4 vittorie e 4 pareggi.
Ora sta all’allenatore, Stefano Pioli, tra l’altro avvicinato anche alla panchina azzurra qualche tempo fa per sostituire Mazzarri, cercare di fare il possibile per arginare gli attacchi del Napoli che sicuramente non vorrà sfigurare al confronto con i biancocelesti. Il secondo posto è ad un passo: agli azzurri basterebbero tre punti da spalmare in tre partite. Nell’ordine Bologna, Siena e Roma.Teoricamente potrebbero bastare anche tre pareggi ma ci sarebbe senza ombra di dubbio più gusto nel conquistare il ritorno in Champions League proprio contro la squadra che l’anno scorso eliminò dai giochi per l’Europa proprio gli azzurri nelle ultime giornate di campionato. A Bologna per sfatare l’ultimo tabù, abbattere il toro con l’aiuto di un Mataor d’eccezione ed entrare nella storia: affermarsi come il Napoli migliore dopo gli anni d’oro di Maradona.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©