Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL PUNTO

Napoli e il calciomercato


Napoli e il calciomercato
12/11/2013, 10:15

NAPOLI - Arrivato Revelliere, che si vedrà in campo solo a gennaio, le prerogative del Napoli sono un difensore centrale e un mediano che abbia fisico e geometrie.
I collaboratori di Bigon sono stati scovanti in Portogallo a seguire Porto e Benfica. Il primo identikit per il centrocampo rispecchierebbe il nome di Fernando, fisico e tattico, adatto per il calcio di Benitez e come partener di Inler, Berhami e Dzemaili. Un grande vantaggio è il contratto in scadenza nel 2014 per il brasiliano. Il Napoli è nel listone dei pretendenti.
Il Napoli, ovviamente, si prepara anche le alternative che prendono il nome  di Gonalons che non è mai stato depennato dal blocknotes che a Castelvolturno contiene qualsiasi ipotesi: l’ha detto De Laurentiis. Gonalons è un pelino alle spalle di Fernando, ma quasi incollato, e sarà ballottaggio per un bel po’, fino a prova contraria.
Un ulteriore nodo da sciogliere è il centrale difensivo e per comprendere ed avere avere ulteriori indizi bisognerà comprendere il destino di Paolo Cannavaro. Il centrale difensivo che si cerca risponde alle caratteristiche di  Skrtel, che ha 29 anni un’aggravante.  Ma a volte si può derogare, soprattutto se i difensori in questione sono già sintonizzati con il calcio di Rafa Benitez. Nell’elenco, val sempre la pena di tenere vivo Daniel Agger, un altro che ha un’esperienza straripante e pure una corazza da far impallidire i centravanti altrui. La prospettiva viene poi rappresentata da Alberto Almici (21), un giovanotto ch’è cresciuto a Bergamo, ha giocato a Lanciano e ora sta accumulando ulteriori conoscenze sempre in B, a Cesena.
Il Gremio spinge per tenere Edu Vargas, dodici milioni di euro investiti nel gennaio del 2012, soltanto uno e mezzo recuperato attraverso il prestito oneroso che fino al 31 dicembre terrà l’attaccante cileno in Sud America. In Brasile, Vargas è tornato protagonista come ai tempi dell’Universidad de Chile, quando aveva conquistato la Coppa Sudamericana. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©