Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Napoli e Nazionali, danno e beffa


Napoli e Nazionali, danno e beffa
19/11/2010, 11:11

Lo aveva detto De Laurentiis: "Che succede se qualche mio giocatore torna azzoppato dopo gli impegni con la sua Nazionale? Chi paga i danni al Napoli?". Quasi una premonizione: il primo azzoppato è Yebda, utilissimo alla squadra in questo periodo, infortunatosi nel prepartita di Lussemburgo-Algeria e in forse per domenica. Così, lo aveva recentemente ripetuto anche il digì azzurro Marco Fassone, che sperava in un atteggiamento più collaborativo di Tabarez, il trainer che convoca senza respiro Cavani e Gargano in giro per il mondo, da agosto a oggi. Oggi Cavani e Gargano tornano stanchi e sotto stress dal Cile e toccherà a Mazzarri decidere se schierarli fin dall'inizio contro il Bologna.

A pensar male si fa peccato, però l'attaccante Forlan dell'Atletico Madrid ha giocato 78', Suarez dell'Ajax 45' e Cristian Rodriguez del Porto 45', mentre Tabarez ha lasciato Cavani in campo per 90'. Casualità? Raccomandazioni? Non è la prima volta, comunque, che capita. Inutile dire che il Napoli si sarà infuriato per la poca delicatezza del tecnico sudamericano. Tutto questo nel giorno in cui il Liverpool ha scatenato un putiferio in Inghilterra, dopo l'infortunio della bandiera Gerrard, nella sfida persa dall'Inghilterra con la Francia. Forse è giunto il tempo che il Napoli faccia un primo passo ufficiale sulla delicata questione.

Fonte: Leggo

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©