Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE IL CORRIERE

Napoli, Maggio salterà anche l'Atalanta


Napoli, Maggio salterà anche l'Atalanta
08/04/2012, 11:04

Niente Lazio, niente Atalanta: l'obiettivo è recuperarlo per la trasferta di Lecce. Maggio (Christian) ad aprile, sì. Pronto magari per la metà di aprile o poco dopo, per la precisione: assenza pesante, forse la più pesante possibile nel momento clou della stagione azzurra, che Mazzarri conta di colmare in vista dell'affondo finale.

ANCORA EMERGENZA - Maggio, diciamola tutta, non è un giocatore qualunque. Non è un uomo facilmente sostituibile. E anche se Zuniga è cresciuto in maniera esponenziale, non ha comunque i tempi e le caratteristiche del collega. E tra l'altro dovrà scontare un altro turno di squalifica per l’espulsione di Torino con la Juventus, che gli è costata due turni, salterà anche la sfida infrasettimanale di mercoledì con l'Atalanta. E' sempre emergenza, da quelle parti.

LE TAPPE - Maggio, dicevamo. Che il 14 marzo ha cominciato un giro di entra ed esci con il Chelsea a Londra, prolungato a singhiozzo fino alla domenica dello Juventus Stadium: a Stamford Bridge rimedia un colpo, una contusione forte, ed esce al 37'; poi, quattro giorni dopo salta la trasferta con l'Udinese e si ripresenta al San Paolo, per la semifinale di ritorno con il Siena: la sua passerella dura 41 minuti e adios, problema muscolare. Parte l'operazione recupero, che passa attraverso un'altra assenza, con il Catania, e si concretizza qualche giorno dopo: al 25' della partita con la Juve esce: flessori infiammati e nuova sosta.

GLI ESAMI - Il programma studiato dopo il nuovo infortunio, prevede questa pausa e nuovi esami, nuove verifiche strumentali, fissate proprio per il mercoledì di campionato. Ovvero per il giorno dell'incrocio con la squadra dell'ex direttore generale, Pierpaolo Marino. Il menu fino ad allora? Terapie, massaggi, lavoro mirato. Senza pause.
Gli azzurri, invece, non faranno a meno del pubblico di Fuorigrotta: sono già stati venduti 12mila biglietti per la partita con l’Atalanta. A cui bisogna anche aggiungere i circa 15mila abbonati del club.

FONTE: CORRIERE DELLO SPORT
 

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©