Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

A Castelvolturno nel pomeriggio parla l'ex dg azzurro

Napoli, oggi conferenza stampa di Marino


Napoli, oggi conferenza stampa di Marino
29/09/2009, 10:09

Dopo l'ufficialità del "divorzio" tra Marino e De Laurentiis è tempo di saluti quest'oggi a Napoli.
Questo pomeriggio è in programma una conferenza stampa dell'ex dg azzurro che racconterà le sue verità e saluterà i tifosi.
 
Questo il comunicato ufficiale pubblicato sul sito della società partenopea per ufficializzare la fine del legame tra il Napoli e Marino:

Pierpaolo Marino ed Aurelio De Laurentiis si sono incontrati oggi nella sede della Filmauro, in via XXIV maggio a Roma e sono pervenuti alla comune determinazione di non compromettere il positivo lavoro complessivamente svolto insieme negli ultimi cinque anni.

Hanno valutato e ripercorso tutte le difficoltà che si sono dovute affrontare dal giorno della nascita di un Club che esisteva soltanto nelle idee per arrivare ad una realtà di fatti concreti che ha segnato un quinquennio di risultati importanti, percorrendo un cammino costellato anche da momenti di esaltazione. Il tutto reso possibile attraverso grandi sforzi e sacrifici in un contesto assai difficile e complicato.

Aurelio De Laurentiis e Pierpaolo Marino hanno compreso che ad un certo punto del cammino la“mission” era stata felicemente compiuta portando a conclusione la prima parte di un progetto di rinascita. Ora il progetto ha bisogno di una seconda fase “innovativa” anche sul piano delle risorse umane.

Pierpaolo Marino, che ha a cuore Napoli ed il destino del Napoli, e che si è sempre considerato amico, oltre che collaboratore della famiglia De Laurentiis, ha, congiuntamente con il Presidente, deciso di risolvere consensualmente il rapporto professionale fino ad oggi intercorso. Aurelio De Laurentiis conferma nei confronti di Pierpaolo Marino una stima sincera che prescinde dalla collaborazione professionale, cosciente e grato del lavoro, difficile e faticoso, svolto in questi anni di ricostruzione.

 

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©