Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Napoli: operazione inseguimento


Gli azzurri nell'ultima gara di campionato contro il Lecce
Gli azzurri nell'ultima gara di campionato contro il Lecce
25/09/2019, 15:05

La squadra di Carlo Ancelotti nonostante il buon inizio di campionato (tre vittorie ed una sconfitta) si ritrova subito obbligata a non perdere ulteriore terreno dalla Juventus (ieri vittoriosa nell’anticipo contro il Brescia) e dall’Inter che viaggia a punteggio pieno (stasera impegnata contro la Lazio di Simone Inzaghi).

Al San Paolo di fronte agli azzurri in questo primo turno infrasettimanale di stagione ci sarà il Cagliari, orfano di Nainggolan e Pavoletti, ma che a Fuorigrotta in diverse occasioni è riuscito nel colpaccio. I partenopei dopo il largo turn over visto domenica scorsa a Lecce dovrebbero ritornare in formazione tipo. Di nuovo Meret tra i pali, Allan a centrocampo con Callejon sulla destra e davanti sembra certa la presenza di Dries Mertens. Il tecnico di Reggiolo avrà l’imbarazzo della scelta. Per la sfida ai sardi tutti disponibili: recuperati Manolas e Younes, l’unico indisponibile resta Tonelli.

I prossimi impegni fino a prima della sosta

Nei prossimi dieci giorni il Napoli avrà un calendario fittissimo di impegni: si parte stasera con la sfida al Cagliari; domenica ore 12.30 nuovo turno di campionato contro il Brescia al San Paolo. Settimana prossima caldissima: trasferta di Champions in Belgio contro il Genk e a chiudere questi impegni ravvicinati la gara di Torino contro i granata in programma domenica 6 ottobre alle 18.00. Nello stesso turno in programma il big match Inter-Juventus.

Le parole di Carlo Ancelotti

A suonare la carica e a stimolare la squadra in questo periodo caldo le parole di Carlo Ancelotti, che proprio nei giorni scorsi ha rilasciato un’intervista a Radio Anch’io Sport. Il tecnico è certo dell’ottima annata da parte dei suoi ragazzi e si sbilancia: “Questa è una squadra che fa bene da tanto tempo, anche se negli anni scorsi è mancato qualcosina per arrivare al primo posto. Questo qualcosina è arrivato da un mercato oculato e noi ci proveremo. Riuscirci non è semplice ma abbiamo la convinzione poterci provare”.

Se lo dice uno come Ancelotti, potrebbe davvero essere l’anno buono.

Commenta Stampa
di Giovanni Moccia
Riproduzione riservata ©