Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE "IL ROMA"

"Napoli, ora ti meriti uno stadio nuovo"


'Napoli, ora ti meriti uno stadio nuovo'
12/03/2012, 09:03

Il dodicesimo uomo, quello in campo non vedi ma lo senti. Il Napoli di Mazzarri, in questa stagione fatta di turn-over, può contare su un insostituibile. Parliamo del pubblico del San Paolo, instancabile polmone della squadra azzurra, mai stanco di supportare i propri beniamini per trascinarli alla vittoria o confortarli nelle giornate amare. Scrutando i dati relativi alle presenze stagionali degli spettatori paganti a Fuorigrotta nelle partite casalinghe del Napoli, e confrontandoli con quelli delle altre squadre di Serie A offerti dagli ultimi rapporti dell’Osservatorio Calcio Italiano, per quanto riguarda il massimo campionato italiano si può notare come, numericamente, i tifosi del Napoli siano inferiori solamente a quelli di Inter e Milan. Ampliando il raggio e conteggiando anche le gare di Champions League e Coppa Italia, nelle venti partite disputate sino ad oggi al San Paolo in questa stagione, il Napoli è stato seguito in media da 41.063 spettatori, fruttando alle casse della SSC Napoli un introito medio di circa un milione di euro a partita.
Il picco stagionale di presenze è stato registrato per Napoli-Bayern Monaco di Champions League, con un sold-out da 60.074 paganti, mentre il record di incasso (stagionale e di sempre) si è avuto per Napoli-Chelsea del 21 febbraio scorso, una gara che ha fruttato più di tre milioni di euro alle tasche della società partenopea. Per quanto concerne la Serie A, la gara che ha chiamato più tifosi a raccolta è stata Napoli-Juventus (57.402 paganti), mentre le sfide meno seguite sono state contro Cesena (25.297) e Chievo (22.397). Da segnalare, però, che queste ultime due gare citate precedevano di pochi giorni la storica sfida al Chelsea, partita che ha visto prezzi esorbitanti imposti dalla società per tutti tranne che per i tifosi delle curve.
Stesso discorso si può fare per la gara Napoli-Lazio del 19 novembre scorso, partita che ha visto sulle gradinate del San Paolo poco più di 31.000 spettatori, ma che precedeva di qualche giorno l’appuntamento casalingo contro il Manchester City. In un periodo in cui l’affluenza sugli spalti degli stadi italiani cala vertiginosamente, colpa le strutture obsolete e lontane dai moderni modelli inglesi o tedeschi (con una media segnalata in poco più di 23.000 spettatori a partita, quasi il 5% in meno rispetto alla scorsa stagione), la fatiscenza dello stadio di Fuorigrotta non limita la passione ed il calore del tifo partenopeo. Chissà, però, quante sono quelle persone che ad andare al San Paolo ci rinunciano per la poca sicurezza che offre la struttura. Bisogna ricordare che la forza di Napoli, del Napoli, è racchiusa nel suo popolo per bene, nel suo pubblico civile. Si spera che un giorno, quando un nuovo impianto sarà a disposizione per Napoli, le istituzioni possano mettere questa vera forza nelle migliori condizioni per supportare la squadra simbolo d’una città intera.
FONTE: IL ROMA
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©