Sport / Offshore

Commenta Stampa

Napoli: ottimo risultato per l'imbarcazione DOOA


Napoli: ottimo risultato per l'imbarcazione DOOA
08/06/2010, 10:06

Nel GP di Napoli arriva il primo traguardo della stagione per il DOOA 33 dell’equipaggio Piersimone Volpe – Alessandro Duval, che dopo i due stop di Chioggia e Nettuno per piccoli inconvenienti tecnici vede finalmente la bandiera a scacchi a Napoli, chiudendo la gara in sesta posizione ed andando così ad accumulare punti utili per la classifica generale del Campionato Italiano Offshore 3000.
Dopo una fulminea partenza l’equipaggi del DOOA doveva subito rallentare per il cappottamento dello scafo di Capoferri e Di Meglio a causa di una grossa onda, anomala che si ribaltava in un looping molto spettacolare ma, per fortuna, senza alcuna conseguenza fisica per i piloti; subito dopo, a causa dei detriti lasciati con ogni probabilità dalla rottura di uno degli scafi in corsa una delle pale dell’elica si rovinava, facendo perdere così velocità e stabilità all’imbarcazione laziale, che si attestava al sesto posto fino al termine della gara senza poter andare ad attaccare il gruppo che la precedeva, complice anche un problema elettrico che mandava in protezione il motore ed un assetto non proprio perfetto che peggiorava di giro in giro.
Per fortuna siamo riusciti a terminare finalmente la prima gara di Campionato, ed in una posizione non certo disprezzabile, – parla Volpe – nonostante una interminabile serie di inconvenienti che di solito non capitano neanche in un intero campionato, all’inizio abbiamo rotto una pala dell’elica che oltre a rallentarci di molto ci squilibrava pure l’assetto, già non perfetto per il tipo di mare di oggi, poi dal quarto giro in poi il motore, a causa di alcuni sensori, andava continuamente in protezione costringendoci ogni volta a fermarci e ripartire, quindi il sesto posto per oggi va bene, si ricomincia subito a lavorare per porre rimedio a tutto e migliorare l’assetto del nostro scafo, sperando che la fortuna cominci a girare dalla nostra parte.








Capoferri-Panzeri-Di Meglio (rimasti a quota 35 punti) perdono la leadership di Campionato che va ai còrsi Bacellini e Gobet (ora a quota 48 punti), seguiti da Bertolacci-Baglioni (a p.37) e da Capoferri-Panzeri-Di Meglio.
Seguono a breve distanza Lo Piano-Orlando (p.34), Cardinali-Cucurnia (p.28) e Bevilacqua-Casagni (p.27),
La sfida per la lotta al vertice è rimandata alla prossima tappa, quella di San Benedetto del Tronto, il prossimo 19 e 20 giugno.

Classifica della 4° prova Campionato Italiano Offshore 3000.
1° Bertolacci-Baglioni (p.20)
2° Lo Piano-Orlando (p.17)
3° Bacellini-Gobet (Corsica) (p.15)
4° Esperto-Barone (p.13)
5° Gismondi-Marino (p.11)
6° Volpe-Duval (p.10)
7° Bevilacqua-Casagni (p.9)





Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©