Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE GAZZETTA.IT

"Napoli, parte l'attacco alla Champions"


'Napoli, parte l'attacco alla Champions'
05/12/2011, 09:12

Dieci gol segnati in quattro partite: Mazzarri può sfruttare il momento d'oro dei suoi attaccanti. Dal bomber Cavani all'imprendibile Lavezzi, dal gioiello Hamsik al rinato Pandev: sono loro l'arma in più per centrare gli ottavi a Vila-Real
E ora che ha trovato Pandev-D'Artagnan il Napoli di Mazzarri-Dumas punta a conquistare l'Europa con i suoi Moschettieri: Cavani, Lavezzi e Hamsik. Non è un caso che gli azzurri per la prima volta in questa stagione abbiano realizzato 4 gol, seppur su un Lecce non proprio irresistibile. In quest'ultima settimana si è rivisto quel Goran Pandev sinora solo sognato e che invece sta diventando un terminale importante del gioco di Mazzarri, che così può guadagnare in efficacia e imprevedibilità.
In 4 partite 10 gol — È il bottino ottenuto in 12 giorni: dalla esaltante vittoria 2-1 sul Manchester City, all'1-1 in casa dell'Atalanta, al 3-3 di martedì con la Juve fino al 4-2 col Lecce. E pensare che prima di questo mini-ciclo si parlava di crisi del gol di Cavani, che ne ha realizzato ben 5 saltando persino la Juve. Poi ci sono 2 gol di Pandev, e uno di Hamsik e Lavezzi (oltre al battesimo di Dzemaili in azzurro) segno di salute per tutto il reparto, confermata dagli assist di Lavezzi (2) e Pandev: terminale Cavani. Incoraggiante a tre giorni della gara da vincere in Spagna col Villarreal per raggiungere lo storico traguardo degli ottavi di Champions.
Tutti per uno — Finalmente Mazzarri ha l'imbarazzo della scelta per il tridente: "Lavoriamo per avere alternative competitive. E con Goran in attacco ora posso scegliere. Spero che, recuperando gli infortunati possiamo avere queste possibilità anche a centrocampo e in difesa", sottolinea l'allenatore. Potrebbero ora sorgere invidie e gelosie? Al momento non sembra. Sentite Lavezzi: "Sono contento che si sia sbloccato Pandev. Abbiamo bisogno di gente forte. Perché a Vila-Real giocheremo la partita più importante della stagione, augurandoci che ce ne possano essere ancora tante altre". Lo stesso Pandev rincara: "Il Napoli vuole recuperare terreno in campionato e continuare il cammino in Champions e anche in coppa Italia. Una rosa competitiva è fondamentale".
Invasione in spagna — E mentre i 2200 biglietti messi a disposizione dal Villarreal (sconfitto anche a Santander dall'ultima in classifica) sono insufficienti per le migliaia di tifosi che vogliono sostenere il Napoli mercoledì, la squadra si concentra sulla sfida da vincere. In difesa rientreranno più riposati Cannavaro e Campagnaro, mentre sono da valutare le condizioni di Gargano e lo stesso Inler non si è ripreso dalla contusione subita contro il Manchester City. Ma gli attaccanti stanno tutti bene e questo è un ottimo punto di partenza. Alla rimonta in campionato si penserà dopo. Perché alla conclusione del girone unanimemente definito il più forte, accontentarsi di un posto in Europa League è come indossare una giacca troppo stretta.
FONTE: Maurizio Nicita per Gazzetta.it

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©