Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA RICETTA DI MAZZARRI

"Napoli, pazienza, raziocinio, cinismo e logica"


'Napoli, pazienza, raziocinio, cinismo e logica'
21/03/2012, 03:03

"Raggiungere la finale di Coppa Italia sarebbe un gran traguardo". Walter Mazzarri sente aria di vigilia importante. Il Napoli con il Siena domani si gioca la possibilità di accedere alla finale di Coppa dopo ben 15 anni...
"Giocheremo una partita difficilissima, che prevedo possa essere delicata dal punto di vista tattico. All'andata a Siena non fummo brillanti ed ora ci troviamo a dover ribaltare il risultato. In tal senso vorrei che il San Paolo fosse un corpo unico con la squadra come ha sempre fatto. I ragazzi vanno incoraggiati dall'inizio alla fine, perché potremmo trovarci di fronte ad un avversario chiuso ed una partita bloccata. Ci vorrà pazienza, raziocinio e logica. Dovremo essere bravi a svolgere la nostra solita fase attiva con determinazione ma evitando di scoprirci".
"Dico questo perché all'andata non fummo lucidi sotto porta. Il Napoli in tutte le partita crea sempre palle gol, la differenza è tutta nel saperle concretizzare. Dovremo essere cinici e tranquilli nei momenti cruciali. A volte quando riusciamo a sbloccare la gara poi siamo capaci anche di segnare tanti gol, tutto sta nell'essere lucidi quando concludiamo l'azione".
Dopo la partita di Udine ci sono state polemiche arbitrali..."Io ho rivisto tutti gli episodi e devo dire che l'arbitro non ha inciso sul risultato ed ha deciso in maniera giusta sugli episodi. Più che altro evidenzierei che la squadra ha dimostrato ancora una volta di non arrendersi. Non molliamo mai e questo è un marchio di fabbrica del Napoli dalla scorsa stagione. Imporre gioco fino alla fine è una nostra precisa caratteristica"
Il tecnico poi torna sul match di Londra..."Personalmente le scorie le ho ancora addosso perché eravamo ad un passo dal grande risultato. A Londra la squadra ha creato gioco ed è stata condannata solamente da episodi. Adesso andiamo avanti e pensiamo sol al match di domani. Per un Società in crescita quale è il Napoli, riuscire a poter giocare la finale di un torneo così importante sarebbe un ulteriore passo importante verso un obiettivo di prestigio"
Il Pocho ci sarà..."Sì, Lavezzi sta bene, ha recuperato e partirà dal primo minuto. Sul resto della formazione dovrò valutare attentamente tutti gli aspetti non solo clinici, perché sinora alcuni uomini hanno speso tanto e domani sarà fondamentale avere in campo chi può dare il cento per cento".
Infine una battuta sul futuro..."A Napoli sto benissimo, ho un grandissimo feeling con i tifosi e l'affetto che sento in città è meraviglioso. Certo, sono stato aiutato dai risultati che sono stati positivi e ci hanno portato a splendidi obiettivi, ma i napoletani con me si sono sempre dimostrati in piena simbiosi sin dal primo giorno".
FONTE: SSCNAPOLI.IT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.