Sport / Calcio

Commenta Stampa

SI CHIAMA RAFFAEL

Napoli, piace il "Lavezzi dell'Herta Berlino"


Napoli, piace il 'Lavezzi dell'Herta Berlino'
05/04/2012, 10:04

IL TALENTO - Parola che calza a pennello anche per un’altra operazione, per ora una pista che il Napoli sta seguendo: Raffael Caetano de Araujo, in arte Raffael. O Raffa. Talento brasiliano richiestissimo dell’Hertha Berlino, un fantasista tutto delizia di tocchi, assist, intuizioni e gol, di cui in Germania si parla con insistenza da una settimana. E che il Napoli sta osservando da molto di più.
AMICI SUOI - Nato e cresciuto a Fortaleza, 27 anni a maggio, figlio dell’ex gloria del Fortaleza, Caetano senior, Raffael ha giocato anche in Svizzera, a Zurigo, insieme con Inler e Dzemaili: i tre hanno conquistato anche lo scudetto elvetico. Amici, loro. Il suo manager, tra l’altro, è il medesimo di Gokhan: Dino Lamberti. Sposato con Jamilly, due figli, il genietto brasiliano (167 centimetri di tecnica e talento purissimi) è richiesto anche in patria dal Palmeiras; in Germania dal Borussia Moenchengladbach; in Russia dall’Anzhi e dallo Zenit. Il web è inondato dai video delle sue giocate con la maglia dell’Hertha: a Berlino, dove gioca anche suo fratello Ronny, è l’idolo incontrastato. Un po’ come Lavezzi a Napoli.
FONTE: CORRIERE DELLO SPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©