Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE "REPUBBLICA"

"Napoli, querelle col Villarreal per i biglietti"


'Napoli, querelle col Villarreal per i biglietti'
01/12/2011, 10:12

Non ci sono solo i cattivi pensieri di Aurelio De Laurentiis. Sulla gara di Champions di mercoledì con il Villarreal si avverte un disagio da qualche giorno. La querelle dei biglietti – del resto – sta alimentando un clima non certo sereno, in vista della trasferta spagnola. Il Napoli ha chiesto una scorta ulteriore di tagliandi per andare incontro alle numerose richieste dei tifosi azzurri, ma il club del presidente Roig tentenna nella risposta e blocca di fatto la prevendita che non è ancora iniziata. I tifosi – infatti – aspettano ancora di conoscere i giorni e le modalità di acquisto: sono continui i contatti con la Questura per evitare problemi d’ordine pubblico. Ma gli spagnoli non si stanno comportando da perfetti padroni di casa e il Napoli è irritato per questo atteggiamento. Anche ieri, infatti, nessuna comunicazione ufficiale, che – a questo punto - dovrebbe arrivare oggi. I biglietti assegnati, per il momento, sono duemila, seicento in più rispetto alla sfida affrontata nello stesso stadio durante la scorsa Europa League. Ma le richieste sono almeno 10 mila, da qui la scelta di prenotarne altri.
La partita, tra l’altro, ha scarso appeal per i sostenitori iberici. Il “Sottomarino Giallo” è affondato all’ultimo posto del girone A di Champions ed è matematicamente fuori dall’Europa, quindi il Madrigal – che ha una capienza di 34.970 posti – rischierebbe di presentarsi mezzo vuoto all’appuntamento che gli appassionati azzurri non vogliono perdersi. In molti stanno già utilizzando altri canali cercando di acquistare i biglietti direttamente a Vila-Real anche perché hanno prenotato da tempo i voli.
FONTE: REPUBBLICA

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©