Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Aggressione a Galliani: Dogos, non è colpa degli utras

Napoli, ritrovo oggi a Castelvolturno


Napoli, ritrovo oggi a Castelvolturno
25/03/2009, 09:03

Doppio appuntamento quest’oggi per il Napoli. La squadra riprende il lavoro con una doppia seduta che, naturalmente, vedrà assenti, oltre agli indisponibili, Lavezzi ed Hamsik impegnati con le rispettive nazionali.
Nonostante siano trascorsi tre giorni, però, si parla ancora di Napoli-Milan, o meglio di ciò che è avvenuto prima, durante e dopo: in primis c’è l’aggressione ad Adriano Galliani che secondo la Digos non è attribuibile  né agli ultras azzurri né a quelli rossoneri. Dopo le numerose scuse giunte al dirigente rossonero (tra le quali quelle di De Laurentiis, del sindaco di Napoli Iervolino e di Donadoni) si attendono risvolti. Inoltre, ieri, alcuni giornali hanno evidenziato la possibilità di sanzioni al San Paolo, maxi multe e squalifica, visto il lancio di petardi e fumogeni.
Da sottolineare, però, che è stato individuato anche uno dei tifosi rossoneri responsabili del lancio di fumogeni verso la curva A. Si tratta di un uomo di 40 anni, che sarà denunciato all'autorità giudiziaria: nei sui confronti verrà emesso un provvedimento di Daspo.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©