Sport / Calcio

Commenta Stampa

LO SCRIVE LA GDS

"Napoli sogna Muriel, Cuadrado obiettivo concreto"


'Napoli sogna Muriel, Cuadrado obiettivo concreto'
24/04/2012, 10:04

Quando domani Lecce e Napoli scenderanno in campo al Via del Mare, a Medellin saranno esattamente le 8 del mattino. Così, in tantissimi berranno il loro «cafè Colombia» davanti alla tv guardando la sfida tra la squadra di Serse Cosmi e quella di Walter Mazzarri. In campo, infatti, ci saranno tre idoli dei colombiani: Juan Camilo Zuniga, Luis Muriel e Juan Cuadrado. Quest’ultimo è uno dei principali obiettivi del Napoli in vista del prossimo mercato. Mazzarri è nello stesso tempo preoccupato e curioso di scoprirne le qualità.
Rivelazione - Cuadrado è forse la più bella rivelazione del campionato. Sin qui, ha collezionato 30 presenze, condite da tre gol e due assist. Spettacolare la serpentina col Siena: uno slalom «alla Alberto Tomba» concluso in rete con un delizioso pallonetto. Giocate del genere hanno fatto lievitare il valore di mercato di Cuadrado (gestito da Alessandro Lucci, lo stesso agente di Rosati), che è a Lecce in prestito dall’Udinese. Ecco perché, approfittando dei buoni rapporti con il club friulano, De Laurentiis ha già parlato con Pozzo per sondare il terreno. Cuadrado è valutato circa 12 milioni, però il Napoli confida in uno sconto. La trattativa è solo allo stato embrionale, anche perché i bianconeri riflettono sul futuro di Basta e Isla, mentre gli azzurri non hanno bisogno impellente di un esterno destro. Già, perché in quel ruolo ci sono Maggio e Zuniga. Quest’ultimo, ormai impiegato stabilmente a sinistra, sarà chiamato proprio a respingere l’assalto di Cuadrado. Spettatore interessato della loro personale sfida, sarà l’argentino Josè Pekerman, c.t. della Colombia, che li ritiene punti fermi per le qualificazioni al prossimo Mondiale.
Che coppia - Non a caso, già l’estate scorsa Zuniga e Cuadrado hanno fatto parte della spedizione in Coppa America. I due hanno anche giocato insieme uno spezzone di gara contro la Bolivia: Zuniga terzino e Cuadrado qualche metro più avanti. Chissà che non succeda lo stesso anche a Napoli il prossimo anno. Dipenderà dall’eventuale arrivo di Cuadrado, ma anche da quello che sarà il futuro di Zuniga. L’ex del Siena è, infatti, uno dei giocatori azzurri con più richieste (non a caso, venerdì scorso a Castelvolturno si è visto il suo agente Calleri). Lui vorrebbe un posto fisso sulla destra, però Maggio ha appena rinnovato il contratto e dunque per Zuniga si prospetta ancora un ruolo da «precario». Per Mazzarri il colombiano «è il giocatore più duttile della squadra» e questa sua qualità fa gola a molte società, soprattutto in Spagna.
Obiettivo - Così, il Napoli per cautelarsi sta pensando seriamente proprio a Cuadrado. Sul taccuino del d.s. Bigon c’è anche Luis Muriel. Lui e Cuadrado fanno coppia fissa sia in campo che fuori e per Cosmi «potrebbero far parte della rosa del Napoli». Muriel sembra un sogno proibito, Cuadrado è un obiettivo concreto.
FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©