Sport / Vari

Commenta Stampa

NAPOLI UDINESE 0-0


NAPOLI UDINESE 0-0
22/09/2008, 10:09

Udinese: Handanovic, Motta, Coda, Domizzi, Lukovic, Inler, D'Agostino (17' st Tissone), Isla, Sanchez, Quagliarella (28' st Floro Flores), Di Natale (21' st Pepe). A disp. Koprivec, Pasquale, Sala, Nef. All. Marino

Napoli: Iezzo, Santacroce, Rinaudo, Aronica, Montervino (29' st Contini), Blasi, Gargano, Pazienza, Vitale (17' st Mannini), Zalayeta, Pià (1' st Denis). A disp. Gianello, Cannavaro, Contini, Hamsik, Russotto. All. Reja

Arbitro: Orsato di Schio
Note: espulso al 27' st Santacroce (N) per doppia ammonizione. Ammoniti Vitale, Pazienza, Inler.

 

 

 

Udine - I Leoni del Friuli. Cemento armato, acciao inossidabile. Il Napoli scrive con marmo e granito lo 0-0 di Udine. Un Monumento alla solidità. Gli azzurri tengono la testa alta e blindano questo pareggio importantissimo che sa di forza, coraggio, maturità. Tutto ciò giocando negli ultimi 20 minuti in dieci uomini per una espulsione di Santacroce quanto meno dubbia per un secondo cartellino realmente ammantato di "giallo". Ma va bene così. E' l'acuto del gruppo in un Napoli senza Lavezzi con Hamsik in panchina ed i due nuovi acquisti al centro della difesa: Rinaudo ed Aronica. La risposta che tutti volevano è arrivata. Battaglia esaltante che vale non un punto ma 100 punti nello score della continuità. Ottavo risultato utile consecutivo su otto gare giocate dall'inizio della stagione, Europa compresa. Sei vittorie e due pareggi. E neppure la notte magica del rientro in Uefa in grande stile ha fiaccato il Napoli nelle gambe, nella testa e negli intenti. I Leoni azzurri, quelli che non sanno perdere...

L'Udinese in campo ci mette anche la vogla di riscattare lo 0-5 imposto da Napoli l'anno scorso di questi tempi. Ma il Napoli risponde con la guardia alta. All'11' si vede subito Zalayeta: sforbiciata elegante, fuori misura. Al 14' funziona con l'acceleratore al massimo il binario di sinistra con Vitale che vola verso l'area e sfiora il palo con un bel diagonale. Al 18' bell'assolo di Zalayeta, dribbling e sinistro a giro, alto. Si muove bene il Panterone e dà segnali certi sul suo pieno recupero. Al 19' grande uscita di Iezzo tra i piedi di Di Natale: una parata che vale un gol. Al 42' ancora il portiere azzurro tiene a bada una punizione tagliata di Di Natale. Finisce il primo tempo: 0-0.

Il Napoli rientra con Denis al posto di Pià. E proprio il Tanque dopo pochi secondi fa sponda per Blasi che scarica il destro: palo pieno. Mamma che Napoli. L'Udinese si vede rabbiosamente in attacco ma senza grosse trame incisive. Al 55' ancora Denis si fa notare in rovesciata: blocca Handanovic. Il Napoli tiene in pugno la partita fino al 27' allorquando Santacroce viene ammonito per la seconda volta per un fallo molto dubbio du Domizzi, l'ex. Napoli in dieci. Il Friuli sente profumo di vittoria ma l'arrembaggio sbatte sulle coste azzurre. Ci provano in sequenza Sanchez, Inler, Isla ed anche il nuovo entrato Floro Flores. La difesa napoletane è un muro di cemento ed Iezzo controlla tutto con sapienza. Al 93' il fischio finale. Napoli a braccia levate e testa alta. Questo è un punto che vale oro. Per i Leoni che non sanno proprio perdere...

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©