Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Gli azzurri impostano il gioco al Tardini

Napoli, un pari che sa di beffa


Napoli, un pari che sa di beffa
30/11/2009, 09:11

PARMA - Terzo pareggio consecutivo per il Napoli, ma questa volta è tutto diverso. Gli azzurri fanno la partita, imposta il gioco e segna nel primo tempo. E' un Napoli nuovo: detta i tempi nel match con il Parma rivelazione del campionato. Molto bene nei primi 45' minuti, quindi, e questo è un passo in avanti che sorprende e porta gli azzurri verso una meritata consacrazione. Maggio sale spesso sulla fascia sinistra, Denis gioca benissimo, Quagliarella sembra definitivamente sulla via del recupero, anche se non trova mai il gol, ma aiuta spesso il centrocampo. C'è un Gargano migliore in campo, forse anche grazie alle parole del patron De Laurentiis che gli ha promesso il fatidico rinnovo contrattuale. Pazienza svolge un lavoro utile e la retroguardia tiene salda la porta di De Sanctis. Se non fosse per quell'ingenuità molto dubbia quasi allo scadere di Aronica che trattiene Lanzafame e concede al Parma un tiro dal dischetto e il pari, sarebbe tutto perfetto o quasi. Un applauso ai tifosi, quasi in 10.000 al Tardini. Una nota negativa c’è: il Napoli non ha chiuso la gara.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©