Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Napoli sesto sicuro

Napoli-Atalanta 2-0, rileggi la diretta


Napoli-Atalanta 2-0, rileggi la diretta
09/05/2010, 19:05

E' finita. Napoli sesto, la festa esplode. La squadra fa il giro del campo per salutare i tifosi

Ammonito Lavezzi, era diffidato e salterà la partita con la Sampdoria

La Juve perde 3-1

37' gooooooooooooooooooooooooool ancora Quaglairella e ora la festa è completa. Assist si Bogliacino e Fabio in elevazione va in rete. 11 reti stagionali
36' splendida corsa di Lavezzi che scatta e brucia gli avversari, vola verso la porta di Consigli ma con la pounta arriva Bellini e manda in angolo. Applausi per il Pocho dal San Paolo
34' Atalanta che sfiora il pareggio con Caserta che gira di testa e manda di poco al lato
32' dalla curva B anche uno striscione polemico contro Maroni
28' ecco il momento di Rullo entra al posto di Dossena
25' per l'Atalanta entra Caserta ed esce Capelli
24' il tecnico si sbraccia vuole una squadra più reattiva
22' Mazzarri vuole concedere a Rullo la possibilità di mettersi in mostra e di giocare qualche minuto in questo campionato
17' Esce Denis, entra Bogloiacino, questo però è un segnale diretto a Cigarini per lui niente spazio.
12' esce Ferreira Pinto ed entra Garics e dal San Paolo arrivano tanti applausi per lui, entra anche Ceravolo ed esce Valdes
P11' Hamsik tenta il tiro che viene deviato mettendo in allarme Consigli
4' strisicone in B che invoca Cannavaro in Nazionale
2' Gargano esce dal campo ed entra Pazienza, non sembrano esserci problemi fisici forse una staffetta preventivata per far giocare anche Pazienza nell'ultima al San Paolo
1' partiti, l'Atalanta batte il calcio d'avvio
Squadre in campo per il secondo tempo
fine del primo tempo. Napoli in vantaggio e saldo al sesto posto
46' Orsato ha qualcosa da dire a Mazzarri
42' gooooooooooooooooooooooool di Quagliarella che sfrutta l'assist di Gargano e poi corre sotot la curva A con le braccia alzate, lui che ha dimostrato più di una volta di amare la maglia azzurra come pochi. San Paolo in piedi per lui
Parma in vantaggio sulla Juve

38' Denis va via di forza alla difesa atalantina  poco prima della linea dell'area di rigore, poi perde palla
 36' cross preciso di Maggio per Denis che colpisce di testa, ma manda alto
34' ammonito Valdes
32' ancora Napoli che sta facendo azioni di qualità, passaggi rasoterra tra Lavezzi, Quagliarella e Denis
30' Lavezzi ad un passo dal gol, Hamsik lancia il Pocho con un bel passaggio in verticale, il numeor 7 corre verso la porta atalantina sembra poter insaccare ma la palla finise tra le mani di Consigli
26' giallo per Maggio che ferma irregolarmente Valdes
le corse di Lavezzi mettono in difficoltà l'Atalanta, punizione per i campani: batte Gargano e tira direttamente in porta, fuori

Parma pareggia 1-1 con la Juve, tutto invariato in classifica Napoli avanti
Juventus in vantaggio sul Parma 1-0

18' bell'azione del Napoli e il Pocho si mette in evidenzia con un bel pallonetto che viene deviato in angolo il secondo per gli azzurri
16' confusione in campo,
14' bel lancio del Pocho cotutti femri per fuoirgioco ma Lavezzi continua e scatta la polemica tra i giocatori la palla che attraversa rasoterra tutto il campo e sta per raggiungere Quagliarella, ma Capelli anticipa
 7' Dossena crossa e come al solito Denis si inserisce bene ma manda  alto.
5' parte bene l'Atalanta, schema offensivo e tanto possesso palla
1' partiti
anche la curva A espone uno striscione ringraziando la squadra e festeggiando l'Europa: "Non è uno scherzo del destino, l'Europa hai conquistato, avendo al tuo fianco chi non ti ha mai lasciato. Nemmeno pene ingiuste e severe faranno ammainare le nostre bandiere"
squadre in campo, bandierine con il simbolo europeo al vento
La curva B ringrazia i giocatori e Mazzarri per l'impegno, ma invia un chiaro messaggio a De Laurentiis: "Rendiamo onore all'impegno e all'ardore di questa squadra e di questo allenatore...avviso alla propireità: ora vogliamo il salto di qualità!"

Tutto pronto per l'ultima sfida del calendario al San Paolo.
Mazzarri sceglie il tridente con Denis, Lavezzi e Qualgiarlela. Prova tutto e forse fa qualche esperimento per la prossima stagione. Lascia Pazien zain panchina e schiera Dossena dal primo minuto. Che sia il Napoli del futuro?

 FORMAZIONI UFFICIALI:

NAPOLI (3-4-3) 26 De Sanctis; 77 Rinaudo, 28 Cannavaro, 6 Aronica; 11 Maggio,, 23 Gargano, 17 Hamsik, 8 Dossena; 7 Lavezzi, 19 Denis, 27 Quagliarella. A disposizione: 1 Iezzo, 33 Rullo, 13 Santacroce, 5 Pazienza, 18 Bogliacino, 21 Cigarini, 9 Hoffer. All. Mazzarri

ATALANTA (4-4-2): 1 Consigli; 4 Capelli, 77 Bianco, 5 Manfredini, 6 Bellini; 79 Ferreira Pinto, 17 Guarente, 22 Padoin, 20 Valdes; 9 Amoruso, 90 Tiribocchi. A disposizione: 32 Coppola, 8 Garics, 21 Radovanovic, 13 Peluso, 15 De Ascentis, 70 Ceravolo, 18 Caserta. All. Mutti


Ottima risposta del pubblico, lo stadio è gremito.
Squadre in campo per il riscaldamento.
Ultima giornata di campionato al San Paolo pe ril Napoli, clima di festa allo stadio e sorrisi sui volti dei tifosi pronti a gioire insieme alla squadra. 

PROBABILI FORMAZIONI

NAPOLI (3-4-2-1) 26 De Sanctis; 77 Rinaudo, 28 Cannavaro, 6 Aronica; 11 Maggio, 5 Pazienza, 23 Gargano, 8 Dossena; 17 Hamsik, 7 Lavezzi; 27 Quagliarella. A disposizione: 1 Iezzo, 13 Santacroce, 18 Bogliacino, 21 Cigarini, 91 Maiello, 19 Denis, 9 Hoffer. All. Mazzarri

ATALANTA (4-4-2): 1 Consigli; 4 Capelli, 77 Bianco, 5 Manfredini, 6 Bellini; 79 Ferreira Pinto, 17 Guarente, 22 Padoin, 20 Valdes; 9 Amoruso, 90 Tiribocchi. A disposizione: 32 Coppola, 8 Garics, 21 Radovanovic, 13 Peluso, 15 De Ascentis, 70 Ceravolo, 19 Chevanton. All. Mutti

ARBITRO: Orsato di Schio (Cariolato-Niccolai. IV uomo: Nasca

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©