Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA PARTITA

Napoli-Bari, l'analisi


Napoli-Bari, l'analisi
13/09/2010, 13:09

Pareggio giusto. E' ciò che il match del San Paolo ha sancito dopo 90 minuti di bel calcio, ma anche nervosismo e adrenalina pura. Napoli e Bari hanno giocato a viso aperto, con continui capovolgimenti di fronte e un buon possesso palla da parte dei pugliesi. Le due squadre hanno praticamente evitato la fase di studio, con il Bari che ha iniziato sicuramente il match, con la conseguenza del goal di Barreto su disattenzione del Napoli su palla da fermo. Disattenzioni che continuano anche successivamente allo svantaggio con lo stesso Barreto che colpisce il palo con uno splendido destro a incrociare. Proprio nel momento migliore dei galletti, il Napoli trovava il pareggio con un preciso tiro di Cavani su assist di Hamsik. Anche nella ripresa le occasioni non mancano anche se si è notata una certa stanchezza soprattutto del Napoli, che spesso operava un pressing sterile con Cavani, Lavezzi e Hamsik. Gli azzurri dopo l'innesto di Sosa (buono il suo esordio) ha alzato il baricentro, trovando il goal del vantaggio con Cannavaro, abile a concretizzare da navigato centravanti un'azione susseguente da calcio d'angolo. Nenache il tempo di esultare che allo scadere Castillo beffava la sbandata difesa azzurra (Zuniga, entrato a partita in corso è appaso spaesato sulla corsia sinistra) con un azione lineare, cinque passaggi di prima e palla in rete. Fischio finale, pareggio giusto.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©