Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'OPINIONE DI BUFFON

"Napoli-Juve? Chi vince avrà più autostima"


'Napoli-Juve? Chi vince avrà più autostima'
03/11/2011, 18:11

Il portiere della Juventus e della nazionale, Gigi Buffon, a tutto campo a Sky Sport24 in vista del big match del San Paolo contro il Napoli di domenica sera. Ma tiene subito a chiarire ''una follia parlare di sfida scudetto'' e precisa che lui non ha mai parlato di titolo ai bianconeri.

Prima di tutto, pero', dedica un pensiero a Cassano: ''Provo un grande dispiacere per quello che gli e' accaduto. Ci siamo sentiti telefonicamente e l'ho trovato su di morale''.

Sul cammino della Juve finora in campionato ''e' stata - ammette - una buona partenza, questo senza dubbio. Ma dobbiamo restare ben saldi a terra. La cosa che mi fa arrabbiare e' il fatto che in settimana, dopo la vittoria con l'Inter, si sia vociferato sul fatto che io abbia detto che siamo da scudetto. Ecco, a 33 anni e con l'esperienza che penso di aver accumulato, piu' che altro perche' dico cio' che penso e penso cio' che dico, un errore cosi' non lo commetterei mai. Non e' falsa modestia. E' perche' realmente penso che noi possiamo toglierci delle soddisfazioni, ma questo significa essere competitivi, che e' molto differente dal vincere lo scudetto''.

Napoli-Juve vale il titolo? ''Alla decima giornata di campionato, giocarsi lo scudetto - sottolinea Buffon - mi sembrerebbe una follia perche' realmente non potrebbe essere mai una gara che vale cosi' tanto. E' una gara importante perche' ci possono essere dietro tanti risvolti. Possono cambiare tante cose dal punto di vista della fiducia, della convinzione, dell'autostima per l'una e per l'altra squadra. Ma non e' sicuramente una sfida scudetto''.

Da una parte la ''juventinita''', dall'altra il peso specifico di Ibrahimovic e il talento dei tanti campioni del Milan. Da che parte pesa la bilancia? ''Sicuramente, il Milan lo reputo favorito e avanti, ma non a noi, rispetto a tutte le altre squadre del campionato italiano. Gia' l'anno scorso aveva qualcosa in piu'. Quest'anno, secondo me, con una campagna acquisti mirata, seppur poco dispendiosa, si e' rafforzato ulteriormente'', conclude il portierone della Juve e della nazionale.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©