Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

VOTI E COMMENTI

Napoli-Roma 1-3, le pagelle


Napoli-Roma 1-3, le pagelle
18/12/2011, 22:12

De Sanctis 5 - Purtroppo il suo primo vero errore stagionale segna la partita in maniera netta. Forse anche sul secondo gol della Roma ha delle responsabilità.

Aronica 5,5 - Stasera è stato il "migliore" della difesa. Il reparto non ha funzionato in toto e la sua prestazione è calata alla distanza.

Cannavaro 5 - Tanti, troppi lanci, la maggior parte dei quali lenti o andati a vuoto. In confusione.

Campagnaro 4,5 - La peggiore prestazione dall'inizio della stagione. Soffre Lamela e gli altri inserimenti dei centrocampisti giallorossi.

Zuniga 6,5 - E' vero, a volte esagera con i dribbling e nel tiro non ha piedi fatati, ma è l'unico che salta l'uomo insieme a Lavezzi e alcune sue discese hanno creato scompiglio nella retroguardia della Roma.

Inler 5 - Soffre terribilmente la confusione creatasi nella mediana del campo, le sue aperture sono imprevedibili e il peso specifico nella partita è stato deludente.

Gargano 5,5 - Meglio del compagno di reparto; sbaglia un paio di appoggi, ma cuce il gioco e una sua intuizione stava per regalare il pareggio al Napoli.

Maggio 5,5 - Mezzo voto in più per la costanza della sua spinta sulla fascia, ma i due errori in area di rigore gridano ancora vendetta.

Hamsik 6 - Il voto è la risultante di una prestazione autoritaria e convincente (condita dal gol) unita all'errore clamoroso sotto porta che avrebbe cambiato l'inerzia del match.

Lavezzi 6,5 - E' l'anima di questa squadra, prende un palo clamoroso e cicca un'intuizione di Gargano, ma si danna come sempre. Un infortunio muscolare lo mette fuori causa nella ripresa.

Cavani 5 - Nel primo tempo è spettatore assente, nella ripresa prova a inventare qualcosa ma la sua prestazione rimane comunque insufficiente.


I SUBENTRATI

Pandev 5,5 - Purtroppo il suo buon ingresso in campo illude i tifosi partenopei. Si spegne con il resto della squadra.

Mascara 6 - Encomiabile la sua applicazione nonostante i pochissimi minuti giocati in stagione.

Dossena s.v.


Mazzarri 4,5 - Il Napoli è stato davvero sfortunatissimo, ma anche incredibilmente confusionario. Nel primo tempo la squadra non trova le contromisure all'affollamento del centrocampo e, dopo un buon inizio di secondo tempo, la squadra è apparsa tramortita dopo il gol di Osvaldo. Se la squadra non molla mai è merito suo, ma tatticamente serve una flessibilità maggiore anche dal primo minuto. 

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©