Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Vittoria meritata

Napoli-Torino: l'analisi a mente fredda -video

Contro la Fiorentina confermati Mertens e Higuain

.

Napoli-Torino: l'analisi a mente fredda -video
28/10/2013, 10:46

Siamo lì. A tenere il passo della Juventus a quota 22 punti ma soprattutto a inseguire una Roma capace di vincere in 10 uomini in trasferta contro l’Udinese e stabilire il record di 9 vittorie su 9 in campionato. Ma, si sa, il tempo è galantuomo e tutto è ancora in discussione. L’importante era rialzarsi anche tra le le cugine di serie A dopo la vittoria in Champions e Il Napoli ci è riuscito alla grande. Il 2-0 contro il Torino grazie a due rigori trasformati da Higuain è incontestabile nonostante alcuni soloni contestino la legittimità dei penalty concessi dall’arbitro. Solo uno dei due probabilmente non andava dato, il secondo, e comunque gli azzurri avevano avuto diverse occasioni mentre il Torino non ha praticamente mai messo seriamente alla prova i guantoni di Reina. Tra l’altro c’era almeno un altro rigore a favore della squadra di Benitez non chiamato dal giudice di gara per la regola non scritta della compensazione degli errori. Quindi tutti contenti. Oggi il tecnico spagnolo ha preparato per gli azzurri una seduta defaticante. poi, valige alla mano e partenza per Firenze. Al Franchi troveremo una squadra in gran forma, reduce dalla vittoria in trasferta contro il Chievo per 2-1 con la prima doppietta italiana di Cuadrado, il pericolo numero uno per la difesa partenopea. Non sarà della partita invece Mario Gomez, ancora infortunato. Non ce la fa a recuperare per affrontare il Napoli, starà ancora a riposo per un paio di settimane per poi tornare in campo contro la Sampdoria. Tremenda fase di campionato per gli azzurri che dopo la Viola dovranno affrontare il Catania al San Paolo prima della sfida contro il Marsiglia, in rotta con il proprio allenatore, e poi tutto pronto per lo scontro diretto con la Juventus. Benitez ha già dimostrato che tutti sono necessari affinché la squadra giri bene: gioca chi sta meglio. E allora per la prossima di Firenze il tecnico spagnolo confermerà l’azzurro più in forma in questo momento: Dries Mertens, mentre potrebbe far rifiatare un Insigne un po’ appannato per fare spazio a Callejon. Confermata anche la coppia di centrali formata da Fernandez e Albiol. Ancora titolare Gonzalo Higuain che sta tornando ad una condizione fisica accettabile. Servirà una grande prestazione per continuare a stare ancora lì: dove i grandi sognano.

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©
GLI ALTRI VIDEO.
SONDAGGIO.

Calcio Napoli: vota il giocatore più sexy

Vota il giocatore migliore...non solo in campo!