Sport / Kart

Commenta Stampa

Nel WSK di Salbris in KF3 risultati positivi per i piloti Maranello Racing Kart


Nel WSK di Salbris in KF3 risultati positivi per i piloti Maranello Racing Kart
31/07/2009, 14:07

Per la Maranello Racing Kart è stato un weekend condizionato da alti e bassi quello che si è concluso a Salbris in Francia per la quinta prova del WSK International Series. Nel Circuito Internazionale immerso nel verde della regione della Sologne, i piloti della casa italiana impegnati nelle due categorie KF2 e KF3 sono stati infatti fermati da vari inconvenienti ma soprattutto dai tanti contatti in gara che alla fine ne hanno influenzato i risultati.
In KF3 a raccogliere la soddisfazione di aver concluso una bella gara è stato il francese Mathieu Jaminet, ottimo terzo in Prefinale dopo un bel recupero dalla 12. posizione. In Finale invece, dopo aver occupato anche il secondo posto, Jaminet al 10. giro è stato costretto al ritiro mentre si trovava in terza posizione per aver riportato danni al kart dopo aver colpito un cordolo.
Questa volta l’inglese Jordan King non è riuscito a guadagnare punti in classifica, interrompendo così la sua striscia positiva che finora comprendeva una vittoria a Sarno e due terzi posti a Castelletto e a Genk.
A Salbris King si è dovuto accontentare di un 16. posto sia in Prefinale che in Finale, dopo aver brillato nelle manches con un secondo posto e altri buoni piazzamenti. In campionato ora King è sesto e per l’aritmetica rimane ancora in lizza per il titolo.
A guadagnare 4 punti in classifica è stato invece il finlandese Mikko Pakari, buon 13. in Finale.
Non sono riusciti invece a qualificarsi per la fase finale i due russi Pavel Rudakov e Ivan Nikitchenko, oltre allo spagnolo Jordy Barrera ritirato a un giro dal termine nella gara di repechage.
In KF2 i piloti della Maranello non sono riusciti a superare le manches di qualificazione. Sfortunato soprattutto l’inglese Max Goff, vittima di alcuni incidenti nelle gare eliminatorie e poi costretto subito al ritiro nella gara di repechage dove era scattato dalla prima fila. Goff, che al suo attivo vanta un doppio podio nel WSK di Sarno, ora occupa la 13. posizione in classifica di campionato.
L’inglese George Blundell e il ceco Michal Fousek hanno concluso le manches di qualificazione ancora più attardati, nonostante in una manche Blundell abbia conquistato un sesto posto e Fousek un nono. Nella gara di repechage non hanno poi concretizzato la possibilità di rientrare nel lotto dei finalisti.

L’INTERVISTA. Armando Filini, responsabile Maranello Kart: “Una trasferta condizionata dagli incidenti e da vari momenti sfortunati quella del WSK in Francia. In KF3 mi dispiace per Jaminet, dopo il terzo posto in Prefinale stava disputando una bella Finale ma nell’affrontare un cordolo ha riportato diversi danni al proprio kart tanto da doversi ritirare. Vari incidenti hanno influenzato i risultati anche degli altri nostri piloti, peccato perché a Salbris la competitività dei telai e dei motori ci avrebbe consentito di ben figurare”.

(Foto KSP)

RISULTATI.

WSK International Series, Salbris (F) 24-26 luglio 2009

KF3 - Finale: 1. De Vries (NL) 14 giri; 2. Sainz (E) +1.479; 3. Hoevenaars (NL) +2.325; 4. Marciello (I) + 3.630; 5. Dennis (GB) +4.761; 6. Davey (NL) +8.194; 7. Albon (GB) +8.506; 8. Kvyat (RUS) +9.191; 9. Hoshino (J) +9.379; 10. Auer (A) +11.612.
Campionato KF3: 1. De Vries (NL) punti 188; 2. Kvyat (RUS) 167; 3. Sainz (E) 140; 4. Hoevenaars (NL) 88; 5. Marciello (I) 87; 6. King (GB) (Maranello-Maxter) 82; 7. Silva (BR) 71; 8. Albon (GB) 66; 9. Jaminet (F) (Maranello-Maxter) 45; 10. Dennis (GB) e Barrabeig (E) 41.

KF2 - Finale: 1. Johansson (S) 17 giri; 2. Cooper (GB) +0.626; 3. Beretta (I) +1.587; 4. Lock (GB) +2.528; 5. Hauke (D) +2.748; 6. Basz (PL) +4.972; 7. Da Luz (P) +5.391; 8. Grenhagen (S) +6.223; 9. Luka (B) +7.288; 10. Giovinazzi (I) +7.865.
Campionato KF2: 1. Cooper (GB) punti 195; 2. Viganò (I) 111; 3. Johansson (S) 100; 4. Grenhagen (S) 96; 5. Lock (GB) 95; 6. Basz (PL) 70; 7. Beretta (I) 68; 8. Smarrazzo (I) 57; 9. Tiene (I) 50; 10. Luka (B) 44… 13. Goff (GB) (Maranello-Maxter) 36.

KZ2 - Finale: 1. Thonon (B) 17 giri; 2. Ardigò (I) +3.056; 3. Iglesias (F) +5.971; 4. Lammers (B) +8.355; 5. Dreezen (B) +8.746; 6. Renaudie (F) +9.437; 7. Puhakka (FIN) +9.907; 8. Catt (GB) +10.927; 9. Piccioni (I) +11.396; 10. Convers (F) +11.696.
Campionato KZ2: 1. Ardigò (I) punti 131; 2. Lammers (B) 107; 3. Thonon (B) 69; 4. Renaudie (F) 63; 5. Dreezen (B) 45; 6. Iglesias (F) 40; 7. Laudato (I) 35; 8. Puhakka (FIN) 34; 9. Forè (I) 32; 10. Mich (F) e Hawksworth (GB) 30.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©