Sport / Vari

Commenta Stampa

Nelle prossime 48 ore si definirà il destino della A.S.Roma


Nelle prossime 48 ore si definirà il destino della A.S.Roma
06/07/2010, 11:07

Roma. "Doppia" udienza tra Italpetroli e Unicredit poi sospesa ieri per l'ora tarda e aggiornata alle ore 18 del prossimo 8 luglio "al fine della prosecuzione del tentativo di conciliazione", fa sapere il club capitolino.
Il dado è tratto ; secondo  la maggior parte degli organi di stampa italiani l'accordo dovrebbe prevedere la cessione del 100% di Italpetroli, holding della famiglia Sensi che controlla la Roma, a Unicredit (che già ne possedeva una quota del 49%). Con la holding verranno ceduti anche tutti i principali asset, compresa la società calcistica. In questo modo i Sensi estingueranno l'ingente debito contratto con la banca. Cosa succederà poi alla squadra capitanata da Totti?  Ai posteri l’ardua sentenza.
Intanto il titolo dell'A.S. Roma, dopo l'euforia della vigilia, si risveglia un po' "stanco" mostrando a Piazza Affari un calo dell'1,49% a 0,9565 euro.

Commenta Stampa
di Livia Carandente
Riproduzione riservata ©