Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Nervo:"Spero che vinca il Napoli"


Nervo:'Spero che vinca il Napoli'
10/04/2011, 10:04

   Carlo Nervo, ex centrocampista del Bologna ed attuale sindaco di Solagna (suo paese natale), ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Amore… Azzurro”, programma sportivo in onda ogni mercoledì e sabato su Radio Amore. Ecco alcuni passaggi dell’intervista:
 
Il campionato del Bologna?
“Il Bologna, come il Napoli, quest’anno sta facendo un vero miracolo. Gli emiliani stanno dimostrando di essere un gruppo compatto guidato da un grande allenatore come Malesani. Considerando i problemi societari che il club felsineo ha avuto in questa stagione, il Bologna ha disputato una stagione straordinaria”.
 
Bologna-Napoli?
“Mi aspetto una gran bella partita. Voglio fare i complimenti a Mazzarri che ho avuto modo di conoscere quando ero a Bologna. Il tecnico livornese, oltre ad essere un ottimo allenatore, è una gran bella persona. Domani, sarà una partita difficile per gli azzurri. Il Napoli attaccherà, perché deve necessariamente vincere, ma Il Bologna in contropiede è micidiale. Di Vaio ha fatto un grandissimo campionato e sono sicuro che vorrà coronare questa stagione con una grande partita. Marco è un vero leader e difficilmente sbaglia un match importante”.
 
Molti politici dovrebbero ripartire dalle giovanili?
“Penso proprio che sia così. In ogni ambito professionale, servono le opportune competenze. Personalmente, ammetto di essere diventato sindaco perché per molti anni ho tirato due calci ad un pallone. Questo non mi sembra giusto. Servirebbe una scuola di formazione per politici”.
Il tornante è un ruolo in via di estinzione?
“Credo che per interpretare quel ruolo occorra anche un po’ di spregiudicatezza, perché bisogna costantemente cercare di saltare l’uomo. Ovviamente, per fare ciò bisogna avere anche una buona dose coraggio, perché si rischia di fare una brutta figura. Purtroppo, il calcio moderno sopprime la fantasia per privilegiare gli schemi”.
 
Il Dall’Ara domani sarà una succursale del San Paolo?
“Sicuramente, questo sarà un grande vantaggio per gli azzurri. Pur essendo un ex del Bologna, non nascondo che domani mi auguro che vinca il Napoli. Ormai il club emiliano è salvo, e da sportivo quindi vorrei che il Napoli completasse nel migliore dei modi l’impresa che sta facendo in questa stagione”.
 
Fabio Cannavaro futuro assessore?
Potrebbe essere la scelta giusta. Fabio ha rappresentato l’Italia ai Mondiali e non credo che ci sia persona più adatta per ricoprire il ruolo di Assessore allo Sport del Comune di Napoli”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©