Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE IL CDS

"Niente processi, il Napoli corre verso la Juve"


'Niente processi, il Napoli corre verso la Juve'
29/03/2012, 11:03

Niente processi. Niente strigliate dopo i due giorni di pausa: una chiacchierata di cinque minuti al centro del campo numero 1 di Castelvolturno e stop. Un salve a tutti e poi via a correre. A preparare la sfida di domenica con la Juve.
I COLLOQUI - È andata più o meno così, la vigilia del primo giorno di allenamento della settimana del Napoli: la squadra si è ritrovata ieri pomeriggio, dopo lo choc del 2-2 con il Catania e della turbolenta coda fatta di parole e opere senza omissioni, e s’è subito tuffata nel lavoro. Atletico e tecnico. Tattico e mentale. Sì, Mazzarri ha chiesto innanzitutto concentrazione ai suoi nel breve prologo della giornata. Di tempo per affrontare ogni situazione negativa, legata a domenica, ce n’è. E, soprattutto, anche per dare vita ai consueti colloqui individuali – che del credo del tecnico azzurro sono uno perno fondamentale – utili a spiegare e a spiegarsi. Tecnicamente e personalmente.
I DUBBI - Per quel che riguarda la squadra, Maggio e Grava hanno svolto una parte del lavoro con il gruppo e una parte differenziata: clinicamente sono guariti, recuperati, e dunque non resta che attendere la partitella in famiglia di oggi. Test importante soprattutto per Mazzarri: è a lui che spetta la valutazione della condizione fisica, e dunque delle possibilità d’impiego di entrambi a Torino. L’ottimismo regna sovrano. Da monitorare la situazione di Campagnaro, che lamenta un fastidio a un piede: ieri ha lavorato a parte e il verdetto è rimandato. Grava scalpita e dà ampie garanzie, ma tutto dipenderà dalle prossime verifiche. Se nessuno dei due sarà ritenuto in forma, allora chance per Fernandez.
FONTE: CORRIERE DELLO SPORT
PdM
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©