Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

La rivoluzione di Benitez

Niente ritiro per il Napoli. Col Catania chance per Cannavaro


Niente ritiro per il Napoli. Col Catania chance per Cannavaro
02/11/2013, 10:39

Undicesima giornata di campionato. Tempo di tirare il fiato per il Napoli. Prendere una grossa boccata d’aria per poi rituffarsi nel ciclo terribile che aspetta i giocatori azzurri. Il Catania di De Canio fornisce a Benitez il pretesto per schierare l‘11ª formazione diversa in altrettante partite. Mai uno schieramento uguale a quello precedente. Ieri niente ritiro pre partita che in Olanda e Spagna non esiste: solo riposo e concentrazione massima per la prossima sfida. Fa tutto parte della rivoluzione di Benitez. Dal canto loro, gli etnei arrivano alle falde del Vesuvio decimati dai tanti infortuni, in primis quello di Bergessio, azzoppato da Chiellini nella partita con la Juve. Frattura del perone. In campo ci sarà Maxi Lopez che sfida, in un duello tutto argentino, Gonzalo Higuain. Chi invece cerca la partita del riscatto è Paolo Cannavaro che troverà spazio nella difesa al fianco di Albiol. Il Catania porta bene al capitano: è l’unica squadra a cui ha segnato due gol da quando è in Serie A e non è poco se consideriamo che in totale Paolo ha realizzato solo 6 reti. Insomma il difensore napoletano proverà a far dimenticare gli errori di Roma e a zittire le critiche intorno alla sua persona con una buona prestazione. Turno di riposo per Mertens, risparmiato per essere al top contro il Marsiglia e la Juventus. É un anticipo, quello di questo sabato, che vede impegnate anche il Milan con la Fiorentina e la Juve contro il Parma. Domani invece la Roma prova ad infilare l’undicesima vittoria consecutiva in casa del Torino. Il cammino dei giallorossi sta mettendo in ombra quello del Napoli che sta tenendo il passo della Juve. Una big cadrà prima o poi.

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©