Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Nilmar: "Al San Paolo sarà dura"


Nilmar: 'Al San Paolo sarà dura'
15/02/2011, 10:02

Nel giorno dell’addio al calcio di Ronaldo, c’è un altro brasiliano che ha voluto salutarlo. Si tratta di Nilmar Honorato da Silva, attaccante del Villarreal, che sfiderà il Napoli giovedì in Europa League.
Il centravanti dei “sottomarini gialli”, infatti, ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, parlando del “Fenomeno”, ma anche degli azzurri, suoi prossimi avversari.
Ecco quanto sottolineato da PensieroAzzurro.com:
Ha visto Roma-Napoli?
"Sì, Cicinho ci teneva perché è appena andato via dalla Roma. Il Napoli mi ha impressionato. Mi piace, gioca in modo simile al nostro: possesso palla, gestione del gioco e gran velocità. E hanno Cavani in forma strepitosa. Sarà dura, soprattutto al San Paolo. Lo conosco per i filmati di Careca e Maradona, Rossi ci ha detto che c’è grande atmosfera, che è sempre pieno e che il pubblico spinge tanto".
Conosce Napoli?
"So che si può andare in moto senza casco, come in Brasile".
E il Napoli?
"Mai incontrato. I primi nomi che mi vengono in mente sono Lavezzi e Hamsik. Poi avranno di sicuro un brasiliano, siamo ovunque. Cribari? Non lo conosco. Il Napoli è uno dei rivali peggiori. Lo scorso anno siamo usciti ai sedicesimi col Wolfsburg, e il Napoli è ancora più forte. Ma, se dovessimo passare, guadagneremo sicurezza; l’Europa League vogliamo vincerla. Giovedì è la gara più importante della stagione".
Rossi ci sarà?
"Spero di sì. Con lui le cose per noi cambiano tanto. Abbiamo trovato una grande affinità: lo scorso anno all’inizio giocavamo in modo diverso, con palloni alti e lunghi mentre a noi due piace uno stile diverso, di tocco. Cambiato allenatore e modulo, ci siamo trovati".

Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©