Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il match con il Lecce è stato rinviato

Nocerina, 15 arrestati per gli incidenti del 30 agosto

Il derby contro la Paganese si giocherà in campo neutro

Nocerina, 15 arrestati per gli incidenti del 30 agosto
22/11/2013, 18:32

NOCERA INFERIORE. Ci sono anche tre indagati per le minacce rivolte ai calciatori della Nocerina prima del derby con la Salernitana del 10 novembre scorso, tra le 15 persone arrestate all'alba dagli agenti della Questura di Salerno per gli incidenti avvenuti il 30 agosto in occasione della partita Nocerina-Perugia. Undici gli ultras finiti agli arresti domiciliari, su disposizione della Procura di Nocera Inferiore, mentre quattro sono stati condotti in carcere. Tutti hanno un'età compresa tra i 19 e i 47 anni e alcuni sono pregiudicati. Le accuse nei loro confronti sono violenza e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e porto di oggetti atti a offendere. In occasione dell'incontro calcistico con la squadra umbra, nella cittadina del Salernitano si verificò una vera e propria guerriglia urbana nei pressi dello stadio San Francesco, nel corso della quale furono lanciati petardi, pietre e bombe carta: otto gli esponenti delle forze dell'ordine che rimasero feriti. Tra i destinatari del provvedimento odierno vi era anche Guido Garzillo, ucciso nei pressi della propria abitazione a Nocera Inferiore il 12 ottobre scorso.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©