Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA MONDONICO

"Non ho ancora sconfitto il mio avversario"


'Non ho ancora sconfitto il mio avversario'
13/06/2011, 16:06

Emiliano Mondonico non sa se resterà sulla panchina dell'Albinoleffe. Alla base dell'incertezza ci sono i motivi di salute che lo costrinsero a subire un intervento chirurgico nel gennaio scorso. Dopo aver raggiunto la salvezza nella sfida playout con il Piacenza, l'allenatore ha parlato del suo futuro stamattina in conferenza stampa e non è riuscito a nascondere la commozione.
"Ho conosciuto un avversario particolare in corso d'opera, ma non posso ancora dire di averlo sconfitto. Convivere con il pensiero di qualcos'altro oltre all'AlbinoLeffe non è affatto semplice - ha spiegato Mondonico -. Come faccio a regalarvi certezze se non sono sicuro di essere qui tra un mese?". A quel punto il tecnico è uscito dalla stanza, visibilmente provato. Il presidente Gianfranco Andreoletti ha ammesso la delicatezza del momento: "Lui per noi è sempre stato il lusso e non l'ho mai nascosto. Se siamo rimasti in B è merito suo, ma anche dei bergamaschi che sabato sera sono accorsi in massa allo stadio per sostenerci. Non è adesso che possiamo prendere decisioni a cuor leggero". Mondonico è poi rientrato per spiegare che prenderà una decisione entro breve tempo. "Non si tratterà di un'attesa di anni, tranquilli - ha concluso Mondonico -. Tra due settimane saprete se ci sarò ancora o no. Sulla panchina dell'AlbinoLeffe, ovvio".

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©