Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA FRUSTALUPI

"Non voglio perdere un'altra finale di coppa"


'Non voglio perdere un'altra finale di coppa'
23/03/2012, 18:03

"Mazzarri è stata l'occasione della mia vita che ho colto al volo". Niccolò Frustalupi racconta la sua avventura azzurra, gli albori e l'esperienza da allenatore e quell'incontro che gli ha cambiato la vita. Il vice allenatore azzurro si confida ai microfoni di Radio Marte...

"Ho conosciuto Mazzarri quando allenava la Pistoiese. Io mi occupavo di marketing ed a lui serviva un osservatore. Mi proposi io e lui mi volle tempo dopo nel suo staff. Ho avuto la fortuna di guadagnare la sua stima e da allora è cominciato un rapporto che dura da anni. Tra noi c'è molta collaborazione, fiducia ma anche rispetto. Io gli do ancora del lei perché mi risulta più facile. Lui con me è sempre molto attento e gentile perchè in questi anni è maturato anche affetto umano oltre la professione. Passiamo quasi tutto il tempo a preparare la partita ed io mi occupo di studiare la squadra aavversaria. Tra noi c'è feeling e sinora le cose sono andate progressivamente sempre meglio come risultati sportivi".

Dalla Pistoiese al Napoli, una carriera in continua crescita..."Sicuramente a Napoli abbiamo raggiunto il top sinora ed il rapporto con la città è bellissimo. Questo è un gruppo straordinario, è stata una continua evoluzione e speriamo si possa ancora migliorare. I ragazzi sono eccezionali e già quest'anno vorremmo coronare una ulteriore crescita. La Champions è stata una bellissima avventura e resta ancora un po' di rammarico per il match di Londra. Credo che avremmo meritato di segnare nella prima mezzora e di aver disputato due match importanti sia a Napoli che allo Stamford Bridge. Non siamo stati fortunati negli episodie e pazienza. Ma adesso guardiamo avanti e pensiamo alla prossima gara".

Arriva il Catania rivelazione..."Conosciamo il valore del Catania e non a caso è la squadra che sta maggiormente stupendo in questo campionato. Sono a pari punti con l'Inter ed attraversano un periodo di grande forma. Noi dovremo cercare di recuperare energie dopo un ciclo intenso di partite per poter dare il massimo. Domenica avremo una partita importantissima e cercheremo di affrontarla al meglio"

Frustalupi-Mazzarri, tante soddisfazioni ma anche una finale che è sfuggita e che chiede una rivincita..."Sì, abbiamo perso la finale di Coppa Italia all'Olimpico ai tempi della Sampdoria contro la Lazio. Ci sfuggì ai rigori. Speriamo stavolta vada bene. Si giocherà ancora all'Olimpico e ci saranno tantissimi napoletani a spingerci. Incrociamo le dita, ma ci penseremo a maggio. Adesso c'è il Catania e siamo concentrati solo sulla prossima partita"   

 fonte: sscnapoli.it

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©