Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

De Laurentiis e Mazzarri fuoriosi. L'ira dei tifosi

Non vogliono il Napoli in Champions


Non vogliono il Napoli in Champions
08/02/2010, 09:02

NAPOLI - Questa mattina è scattata l’ora arbitri. Le numerose sviste arbitrali nei confronti del Napoli hanno dato il via ad una serie di dossier e altrettante polemiche.
Un lunedì di fuoco, quindi, dopo le decisioni del direttore di gara Damato che ieri a Udine ha espulso Maggio per simulazione, mentre la moviola evidenzia un fallo da rigore sul numero 11 azzurro.
Mazzarri martedì aveva parlato di sei punti in meno nella classifica del Napoli e con ieri la quota sale.
Si parla di addirittura di otto punti in meno nella classifica dei partenopei generati dalle decisioni arbitrali.
Si parte dal gol annullato per fuorigioco ad Hamsik in Palermo-Napoli, passando per quella caotica sfida con il Genoa di inizio stagione, senza dimenticare la gara a Parma con quel rigore nel finale che ha consegnato il pari agli emiliani. Quella è stata, secondo molti tifosi e addetti ai lavori, la goccia che ha fatto traboccare il vaso visto che da lì sono partite le prime polemiche. Poi si è passati al rigore concesso da Orsati al Palermo, parato da De Sanctis, quello dato al Livorno, parato nuovamente da De Sanctis, il match con il Genoa che non vede assegnare due penalty agli azzurri, fino ad arrivare alla sfida di ieri con l’Udinese.
E’ una mattinata complicata questa perché le parole di Mazzarri e De Laurentiis sono chiare e molti tifosi iniziano a pensare che qualcuno non voglia il Napoli in Champions.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©