Sport / Vari

Commenta Stampa

Nuoto, “Campioni Campani 2011” al Centro Sportivo di Sant’Antimo


Nuoto,  “Campioni Campani 2011” al Centro Sportivo di Sant’Antimo
25/02/2011, 17:02

Sarà il Centro Sportivo Sant’Antimo ad ospitare domani, domenica 27 febbraio, la seconda tappa del Trofeo regionale di nuoto in vasca corta “Campioni Campani 2011”.
La manifestazione, organizzata dal Comitato campano FIN, è rivolta agli atleti del settore Propaganda categoria Esordienti (anni 2004/2005), Giovanissimi (2002/2003), Allievi (2000/2001) e Ragazzi (1998/1999). Sorprendenti i numeri della giornata: circa 750 gli atleti partecipanti; 37 le società presenti; oltre 30 le gare da disputarsi; 2 le specialità in programma. Dopo la prima tappa, svolta al Centro Sportivo Avellino, un’altra struttura del Gruppo Cesaro Sport è stata scelta dalla Federazione Nuoto campana per ospitare l’importante gara regionale. Il programma della manifestazione, che nella prima parte sarà svolta oggi a Scampia riguarderà gli stili crawl e farfalla. I Nuotatori Campani saranno presenti con ben 90 agonisti risultando la società sportiva con il maggior numero di partecipanti alla competizione regionale.  Ogni atleta potrà partecipare ad una sola gara di nuoto ed il cronometraggio sarà a cura dei Tecnici o dei Dirigenti di ogni team.  Saranno premiati, con medaglia, i primi tre classificati per ogni gara divisi per sesso ed anno di nascita. Al termine di ogni tappa (quattro in totale) sarà stilata una classifica societaria, tenendo conto dei punti accumulati dai propri atleti, che assegnerà il Trofeo “Campioni Campani 2011” alla società che avrà totalizzato il punteggio più alto durante le quattro giornate di gara. Inoltre, i primi 16 atleti della classifica individuale divisa per gare, sesso e categoria, determinata dalla somma dei punteggi ottenuti in ogni tappa, prenderanno parte alla manifestazione “Nuoto X Tutti”, finale regionale che si svolgerà nel mese di giugno.  Nelle vasche della cittadella sportiva del Gruppo Cesaro Sport si preannuncia, quindi, una giornata ricca di sfide in cui, a vincere, sarà sicuramente lo sport sano e leale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©