Sport / Vari

Commenta Stampa

L’olimpionica non gareggiava da due anni

Nuoto: Manaudou qualificata alle Olimpiadi di Londra


Nuoto: Manaudou qualificata alle Olimpiadi di Londra
25/03/2012, 10:03

DUNKERQUE (FRANCIA)   - Laure Manaudou torna a gareggiare dopo la maternità, oltre due anni di assenza. l’olimpionica si e' qualificata per i Giochi di Londra anche nei 200 metri dorso, vinti in 2'08''06, dopo aver ottenuto il pass per i 100, ai Trials di Francia.
Laure Manaudou è figlia della giocatrice di badminton d'origine olandese Olga Schippers, iniziò a praticare nuoto a 5 anni. La sua parabola ascendente iniziò agli Europei del 2004 a Madrid dove portò a casa tre ori (100 dorso, 400 stile libero e staffetta 4x100 misti). Il 26 giugno 2011 la Manaudou annunciò  il suo ritorno al nuoto, dopo un ritiro che doveva essere definitivo, ma che è durato solo due anni. La notizia era  stata data in un'intervista al giornale francese Journal du Dimanche, in cui la nuotatrice affermò  che il suo obiettivo era qualificarsi per le Olimpiadi di Londra 2012.
Andra' alle Olimpiadi anche suo fratello Florent, secondo nei 50 stile libero. ''Dovro' nuotare piu' veloce se voglio conquistare una medaglia olimpica'', ha ammesso Laure, oro ad Atene 2004 nei 400 sl e storica rivale della Pellegrini.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©