Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Nuova Mazda3: Potenziale al massimo


Nuova Mazda3: Potenziale al massimo
15/07/2013, 11:39

Se dovessimo descrivere con una sola parola il lancio a livello mondiale della nuova compatta Mazda3, questa parola sarebbe "connessione". Questa vettura è infatti destinata a instaurare un legame con e fra gli acquirenti di tutto il mondo.Per il segmento C, che costituisce il 25% del mercato automobilistico europeo (circa 3 milioni di vetture vendute all'anno), non è cosa da poco. Praticamente, ogni Casa automobilistica cerca di accaparrarsi sul mercato la propria fettina di torta. Quindi per restare sulla scena è assolutamente necessario offrire qualcosa di speciale.Pertanto la stessa scelta delle location per l'evento di oggi non è affatto casuale. Nuova Mazda3 è stata concepita per offrire un'esperienza automobilistica intensa, vivace ed elegante – proprio come le città che abbiamo scelto per ospitarne il lancio. Londra, San Pietroburgo e Istanbul: i tre centri cruciali posti agli angoli estremi dell'Europa. Perché Mazda3 è stata progetta per gente altrettanto diversa e significativa, e Mazda è convinta che il suo abbinamento fra fascino e potenzialità creerà molte connessioni positive.Mazda ha ripreso la sua compatta sportiva più apprezzata e più venduta di sempre e l’ha ridefinita, unendo il meglio del design e della tecnologia Mazda per ottenere una vettura capace di creare una connessione e di superare largamente le aspettative.Nuova Mazda3 è stata progettata per essere migliore delle concorrenti. Ma non solo. Mazda ha rivolto una cura meticolosa agli elementi che sono fondamentali per i suoi clienti, come prestazioni, qualità costruttiva e comfort.Dalla linea slanciata e possente, al dinamico design "KODO – Soul of motion" (vedi riquadri) è un’auto davvero sorprendente. Il suo design suggerisce l’esperienza eccitante nel guidarla, mentre la tecnologia SKYACTIV che nasconde, garantisce alta tecnologia per motori, cambi, carrozzerie e telai del tutto innovativi.Sistematevi al volante e nuova Mazda3 risponderà con prontezza ai comandi, curvando con assoluta precisione – senza alcun sottosterzo o necessità di correzione – e restituendo sensazioni sincere per un'esperienza realmente appagante. Da zero al limite del fuorigiri, l'accelerazione è assolutamente lineare, grazie agli efficientissimi propulsori SKYACTIV, sia diesel che  a benzina ed accomunati dalla compressione estrema, abbinati con cambi manuale o automatici a sei marce vivaci e precisi.Considerando le sue notevoli prestazioni, nuova Mazda3 presenta consumi di carburante ed emissioni di CO2 tra i migliori del segmento. Sportiva e divertente, e allo stesso tempo economica: questo è il Sustainable Zoom-Zoom, l'ambizioso approccio di Mazda a vetture ecologiche che non compromettano né il piacere di guida, né la sicurezza né l'affidabilità. Questo ha prodotto il sistema i-stop – il sistema di spegnimento al minimo più rapido al mondo – e il sistema i-ELOOP, l'avanzatissimo sistema di recupero dell'energia in frenata di Mazda. La sicurezza proattiva di Mazda è garantita dal sistema i-ACTIVSENSE, ovvero una gamma di avanzate tecnologie di sicurezza attiva destinate non solo a prevenire gli incidenti ma anche, qualora gli stessi dovessero comunque accadere, a salvaguardare le persone e a minimizzare i danni. In sintesi, nuova Mazda3 costituisce una nuova pietra miliare nell’evoluzione della filosofia Sustainable Zoom-Zoom.Questo è anche il modello scelto per il lancio dell’innovativo abitacolo Mazda per la prossima generazione. Il layout Zoom-Zoom in anticipo sui tempi presenta un posto di guida ed una zona passeggeri progettate appositamente per il piacere di una guida senza stress e di un’atmosfera rilassata, ma anche che connetta gli occupanti tra loro. La compatta linea esterna racchiude un interno ai vertici della categoria per comodità e spaziosità. Un ambiente raffinato senza restrizioni dove ogni cosa è posizionata per poter agire nel modo più pratico e sicuro possibile. Come l’ head-up display, ad esempio, che trasmette le informazioni più importanti direttamente nel campo visivo del conducente, oppure la monopola centrale HMI Commander, ridisegnata per consentire un utilizzo più intuitivo delle funzioni di infotainment soprattutto quando non è possibile dedicare troppa attenzione alla ricerca dei comandi.Parlando di connessioni, la nuova Mazda3 segna anche il debutto del nuovo sistema Mazda di connettività mobile, uno dei primi nel segmento a permettere di andare online. Ciò che vuole Mazda è rendere le vetture più attraenti in ogni modo possibile, incluse le porte che si aprono con squisita dolcezza ed i giochi fra i pannelli ridotti al minimo. Se la prima occhiata risveglia i sensi, questa meticolosa attenzione al dettaglio vi farà tornare a guardarla.

 

KODO: Una storia, breve ma intensa

Mazda ha sempre puntato a costruire vetture emozionanti. Nel corso degli anni l’azienda ha continuato ad evolvere la propria espressione di magnetismo funzionale, rafforzando la sua tradizione di sportività con modelli come Cosmo Sport, RX-7 e MX-5.Queste sono le radici della generazione Zoom-Zoom, che hanno conferito un look atletico all'intera gamma Mazda a partire dal 2002 con la prima Mazda6. Negli anni successivi, i modelli Mazda hanno iniziato ad assumere linee di carattere che richiamano i movimenti che si trovano in natura come quelli dell'acqua, delle sabbie mobili, della lava incandescente, ecc.Il tema del design "KODO – Soul of Motion" per la nuova generazione Mazda è lo sviluppo naturale di queste trasformazioni. Più rapido, forte e intenso, KODO aggiunge un senso di movimento strutturato e dinamico. Ispirato dalla potenza e dalla bellezza degli animali – come ad esempio, un ghepardo che utilizza l'intero corpo come molla per sprigionare un'enorme energia nel movimento con agilità grazia – il design KODO brilla per emozionalità. È come un'istantanea del momento in cui l'energia imprigionata sta per essere rilasciata: la tensione che sta per sprigionarsi come l’energia potenziale che si trasforma in cinetica. Ispirati da questa visione, i progettisti hanno iniziato a creare auto genuinamente dinamiche, sia  emotivamente che fisicamente. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©