Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ne parla Prestisimone nel corso del programma

Oggi a Settimana Azzurra: "Quagliarella può dare tanto al Napoli"


.

Oggi a Settimana Azzurra: 'Quagliarella può dare tanto al Napoli'
09/11/2009, 15:11

NAPOLI - Un lunedì di riposo questo per il Napoli. La serie A si ferma per lasciare spazio agli impegni delle nazionali e si ritroverà il 22 novembre. Per gli azzurri, invece, appuntamento domani a Castelvolturno per dare il via agli allenamenti. Un martedì che servirà anche a chiarire alcune questioni, come quella Quagliarella.
Durante la trasmissione della Julie (in onda questa sera alle 18:48) si è parlato molto del momento che sta attraversando l'attaccante: "Fabio si sta facendo un pò coinvolgere da una situazione non positiva, ma noi conosciamo tutti il suo valore - ha raccontato Carmelo Prestisimone giornalista di Sky Sport  - E' un giocatore che può dare tanto al Napoli, che ha cuore. E' stato lui a scegliere di venire. E' chiaro che il gesto di sabato a Catania è stato inequivocabile. Un attaccante abituato a fare diversi gol soffre i mancati rifornimenti. Quagliarella ha un'immagine pulita, schietta e sincera, se non vede che il gruppo lo aiuta soffre un pò. Ora si deve riprendere, ha le qualità per farlo. Naturalmente deve essere aiutato. Ha bisogno di un certo ambiente intorno".

Faccia a faccia domani? "Me lo aspetto - ha ammesso il giornalista - Mazzarri è uno che ama dialogare. E' uno schietto e analizza le situazioni. Un Quagliarella così non giova, un dialogo ci sarà"
Poi una battuta: Se quel gesto lo avesse fatto il Pocho cosa avrebbe detto De Laurentiis?
"Anche la situazione di Lavezzi è da valutare, ma De Laurentiis è un imprenditore ambizioso e capace che sa risolvere le situazioni nel migliore dei modi"

Quanto ti piace questo Napoli? "Tantissimo. Mazzarri è riuscito a dare questa grinta, questo carisma che mancava. Il tecnico ha ripreso la squadra, è stato bravissimo. Quello che sta facendo è straordinario. Naturalmente per essere completo deve mettere a punto alcune piccole cose come l'intesa Lavezzi-Qualgiarella. La squadra c'è, il gruppo c'è. Anche l'ambiente è più sereno".

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©