Sport / Vari

Commenta Stampa

OLIMPIADE 2008: TERZO ORO PER L'ITALIA DAL FIORETTO FEMMINILE


OLIMPIADE 2008: TERZO ORO PER L'ITALIA DAL FIORETTO FEMMINILE
11/08/2008, 15:08

Tre ori in tre diverse Olimpiadi: nella scherma non era mai successo, fino ad oggi. Ma Valentina Vezzali è stata al di sopra di questo, entrando nella storia: oro olimpico nel 2000 ad Atene, nel 2004 a Sidney e oggi il terzo oro a Pechino. E' stata dura, visto che a 10 secondi dalla fine la Vezzali era 5-5 contro la coreana Nam Hyunhee, e ci si preparava al tempo supplementare, quando è entrato in azione il guizzo per cui la Vezzali è famosa: è scattata in avanti e ha colpito, a 6 secondi dalla fine. Ma ancora più importante è stato l'episodio avvenuto a circa un minuto dalla fine: un attacco simultaneo delle due atlete è stato valutato come attacco della coreana, dandole il 5-4, che poteva costituire un vantaggio importante, in una gara dal punteggio così basso. Ma la Vezzali ha reagito da par suo, pareggiando subito.

Nella finale per il bronzo, la Granbassi è riuscita a sfruttare il fatto che la Trillini ha iniziato la gara molto nervosa (forse a causa delle decisioni arbitrali avverse in semifinale) riuscendo ad arrivare sul 13-8, compreso un cartellino rosso alla Trillini. Ma a quel punto Giovanna Trillini ha reagito, ottenendo una stoccata per l'uscita della Granbassi dalla pedana ed una per cartellino rosso, arrivando ad un passo dal pari. Ma la Granbassi non ci stava e riusciva a portare la stocccata decisiva che le assicurava il bronzo

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©