Sport / Vari

Commenta Stampa

OLIMPIADI 2008: ARGENTO NEL CANOTTAGGIO COL 4 DI COPPIA


OLIMPIADI 2008: ARGENTO NEL CANOTTAGGIO COL 4 DI COPPIA
17/08/2008, 11:08

Nuova medaglia dell'Italia nel canottaggio, questa volta. E' un argento conquistato dal 4 di coppia, con Agamennoni, Venier, Galtarossa e Raineri, con una splendida gara dietro la Polonia che è arrivato primo, dimostrando di essere i più forti del mondo, dopo le vittorie nei precedenti tre mondiali. Nella finale doppio pesi leggeri, l'Italia è arrivata quarta con Elia Luini e Marcello Miani, dietro Inghilterra, Grecia e Danimarca, lo stesso podio di Atene 2004.

Nella pallavolo vittoria del Brasile per 3-0 contro l'Italia, in una partita in cui le azzurre hanno trovato davanti a loro un muro ben fatto, costituito da due o tre giocatrici per volta. E l'Italia non è mai stata in grado di superarlo, se non occasionalmente, nè sugli esterni con la Aguero e la Piccinini, nè al centro con la Gioli e la Bernazza. C'è da sperare che sia stato solo per un calo di concentrazione dovuto al fatto che la partita era ininfluente in quanto entrambe le squadre erano qualificate ai quarti.

Nella finale di vela, categoria 49ers, in condizioni limite per vento, onde e pioggia l'Italia con Pietro e Gianfranco Sibello ha perso il podio, scuffiando nel finale e facendosi precedere sul podio da Spagna, Australia e Germania e quindi uscendo dal podio.

Nella pallanuoto femminile, splendida e combattutissima la partita tra Italia e Olanda, valida per i quarti. L'Italia era partita male, andando subito sotto in termini di punteggio e riuscendo a recuperare, anche grazie ai tantissimi errori fatti in zona d'attacco dall'Olanda, fino all'8 pari, grazie ad un rigore concesso a 4 secondi dalla fine. I due tempi supplementari sono trascorsi senza che nessuna delle due squadre riuscisse a segnare e si è andati ai rigori, dove l'Olanda è riuscita a segnare cinque gol su cinque, mentre l'Italia ha sbagliato il primo rigore ed è uscita dalle Olimpiadi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©