Sport / Vari

Commenta Stampa

OLIMPIADI 2008: ORO PER MINGUZZI NELLA LOTTA GRECOROMANA, E SIAMO A SEI


OLIMPIADI 2008: ORO PER MINGUZZI NELLA LOTTA GRECOROMANA, E SIAMO A SEI
14/08/2008, 11:08

L'Italia continua a riservarci sorprese, anche nella specialità meno attese. Oggi la sorpresa ce l'ha portata Andrea Minguzzi, nella lotta greco-romana, categoria 84 Kg. Gara difficile contro l'ungherese Fodor, avvantaggiato anche dal fatto di avere speso meno energie durante le eliminatorie e di avere più esperienza del nostro rappresentante. Nulla di particolare nelle prime due frazioni di gara, col sorteggio che favorisce nel primo turno l'ungherese e nel secondo l'italiano. Si arriva al terzo, e anche qui nulla di particolare nel primo minuto di lotta in piedi,con i due atleti che cercavano la presa sull'avversario. Il sorteggio favorisce l'ungherese, che inizia la fase di lotta a terra col vantaggio,ma non riesce a sfruttarlo, grazie anche ad uno scatto di Minguzzi che subito si alza. Ma quando poi iniziano i 30 secondi finali, con lotta a terra col vantaggio per l'italiano, cambia tutto. Minguzzi, sapendo di dover tentare il tutto per tutto, per non consegnare la medaglia d'oro all'ungherese, riesce a fare una buona presa alla vita dell'avversario, lo solleva e lo proietta fuori dal tappeto, assicurandosi i 3 punti decisivi che gli hanno assegnato l'oro olimpico, il primo dopo il Maenza del 1988 a Seul.

All'esterno il maltempo continua, tanto che sono state sospese tutte le gare sull'acqua, come vela, canoa e kayak. Nella pallanuoto, gli italiani si sono riscattati dalle due precedenti partite, terminate con due sconfitte, battendo ampiamente la CIna per 19-7, in una partita praticamente senza storia, ma in cui la vittoria era essenziale per sperare di proseguire nel torneo. Ed ora tocca alla Germania, e sarà un'altra partita da vincere a qualsiasi costo

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©