Sport / Vari

Commenta Stampa

Largamente insufficiente quella di Venezia

Olimpiadi 2020: il Coni decide per la candidatura di Roma


Olimpiadi 2020: il Coni decide per la candidatura di Roma
19/05/2010, 12:05

ROMA - La Giunta del Coni dovrà decidere oggi quale città si candiderà ad ospitare le Olimpiadi del 2020 in Italia. Le candidature sono due: Roma e Venezia. Ma la Giunta ha escluso la città veneta, che non è riuscita a superare quota 21, nel punteggio di valutazione sulle strutture, che era la quota minima stabilita dal Cio, fermandosi a 20,1, su un massimo di 35. Ma era prevedibile: non è una città in grado di reggere l'arrivo di milioni di turisti nè ha lo spazio per costruire le strutture di ricezione e di allenamento sportivo necessarie. Ma è noto che quella era solo una candidatura politica, voluta dalla Lega Nord; in realtà sarebbe stato quasi tutto da costruire.
Invece Roma ha totalizzato 32,3 su 35, quindi molto vicina al massimo. Di conseguenza dalla Giunta del Coni è uscita la candidatura solo della capitale. Ora la scelta dovrà essere confermata dal Consiglio Nazionale del Coni, perchè ci sia ufficialmente la candidatura italiana.
Come prevedibile, immediata la reazione del governatore veneto della Lega Nord, Luca Zaia: "Prendiamo atto del voto del Coni, che riteniamo insoddisfacente sia nel merito che nel metodo. Siamo assolutamente convinti che la proposta di Venezia non sia stata tenuta nella giusta considerazione e che, invece, avrebbe potuto rappresentare una novità seria per la qualità che esprime. Siamo certi che Venezia, capitale universale della bellezza, sia il miglior ambasciatore di tutto il nostro Paese nel mondo. Sia chiaro che ora non escludiamo un intervento formale in altre sedi. Garantisco inoltre che da oggi spulcerò personalmente l'intera documentazione voce per voce, sviscerando numeri, conti e promesse che sono alla base di una scelta che ritenere sbagliata è un eufemismo. Un nord penalizzato così fortemente di certo non servirà alla causa che ci si vuole prefiggere".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©