Sport / Vari

Commenta Stampa

OLIMPIADI: PISTORIUS NON CE LA FA NEANCHE PER LA STAFFETTA


OLIMPIADI: PISTORIUS NON CE LA FA NEANCHE PER LA STAFFETTA
18/07/2008, 13:07

Dopo aver vinto la battaglia legale, Oscar Pistorius, non riesce a a volare a Pechino: dopo non aver siglato il tempo necessario per qualificarsi nell'individuale dei 400m., non è stato selezionato  per la staffetta 4x400.
La sua battaglia per poter partecipare alle Olimpiadi, finita con il parare positivo odierno del Tas, è stata, in ogni caso, il segno di un mondo che può cambiare e nulla è detto, chissà se nel 2012 lo vedremo sfrecciare tra le piste olimpiche.
Pistorius, è un esempio di forza, nato con una grave malformazione, entrambi i peroni erano assenti, è stato costretto, all'età di undici mesi, all'amputazione delle gambe. Il suo primo appuntamento ufficiale di rilievo furono le Paralimpiadi di Atene del 2004, a diciassette anni vinse il bronzo sui 100 metri e l'oro sui 200,.
Poi ha espresso la volontà e il sogno di concorrere con i normodotati ed era ad un soffio da veder realizzato quel sogno che, ma ora si è dovuto arrendere dinanzi al tempo, una risposta in più a chi non lo voleva far concorrere perché avvantaggiato dalle protesi.
 

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©