Sport / Vari

Commenta Stampa

A sorpresa la città brasiliana batte la Chicago di Obama

Olimpiadi, vince Rio de Janeiro


Olimpiadi, vince Rio de Janeiro
02/10/2009, 19:10

Si svolgeranno in Brasile le Olimpiadi del 2016. Lo ha deciso oggi il Cio, comitato olimpico internazionale che ha scelto Rio de Janeiro per ospitare i giochi olimpici. I carioca hanno sbaragliato la concorrenza delle altre città, battendo nella votazione finale, la candidata spagnola Madrid. Eliminate in precedenza Tokyo e Chicago, fuori addirittura al primo turno. La città del presidente statunitense, dunque, non ce l'ha fatta. Obama e la sua first lady Michelle hanno perso la battaglia; perché quella olimpica era una partita non solo della Casa Bianca ma una competizione in cui il presidente si è impegnato personalmente. Nonostante Chicago fosse la favorita tra le quattro città in lista, la Windy City ha fatto flop. Una doccia fredda per gli Stati Uniti ed in particolare per i cittadini di Chicago passati, in pochi minuti, dall'euforia di una vittoria annunciata alla bruciante sconfitta. Il fascino travolgente degli Obama stavolta ha fallito. Nemmeno il contributo di Michelle, che per l'occasione ha sfoggiato un abito giallo acceso, è servito. Niente fiaccola olimpica per le strade della città che ha visto crescere la coppia presidenziale. A festeggiare invece è il Brasile che mette a segno anche un primato: Rio de Janeiro sarà infatti la prima città del Sud America ad organizzare le Olimpiadi. Nella storia dei Giochi, solo in occasione dell'edizione australiana di Sydney 2000, la manifestazione era scesa a sud dell'equatore. Partito dunque il conto alla rovescia per le Olimpiadi del 2016 che avranno di certo il ritmo della samba.

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©