Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Olis accende i motori e scende in pista


Olis accende i motori e scende in pista
05/04/2011, 18:04

Belluno (BL-Veneto), 04 aprile 2011 - Olis accende i motori e scende in pista. Oltre al ciclismo, dove Olis avrà un ruolo importante nelle tre principali corse a tappe della stagione (Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta Espana) grazie alla partnership con il Team Liquigas-Cannondale e pasta Delverde, sono numerose le iniziative che vedranno impegnata l’azienda bellunese leader mondiale nel settore del food equipment nello sport.



Olis ha infatti il piacere di annunciare il suo ingresso ufficiale anche nel mondo dei motori. Per farlo ha scelto un partner importante, il Team Durango (www.durango.it), scuderia veneta di lunga tradizione da oltre 27 anni impegnata nel motorsport ai più alti livelli, iscritta al campionato AutoGP. Nel 2010 il Team Durango ha sostenuto la procedura di selezione FIA, dimostrando di avere i requisiti anche per potere aspirare ad accedere al campionato di F1.



Due le monoposto schierate affidate alla guida di Giovanni Venturini, diciannove anni talento del volante tricolore e Giuseppe Cipriani. Non a caso sarà proprio Cipriani, imprenditore di successo nel campo della ristorazione con una grande passione per le corse, il pilota di punta per Olis. Giuseppe Cipriani è infatti il diretto discendente della dinastia Cipriani, è il nipote del fondatore del famoso Harry's Bar di Venezia, inaugurato nel 1931 e meta di intellettuali e aristocratici dell’epoca. Il primo di una lunga serie di locali che ha fatto diventare la famiglia Cipriani, con i suoi ristoranti famosi e apprezzati in tutto il mondo, vera ambasciatrice della cucina veneta e italiana in tutto il globo. Giuseppe Cipriani, il “fondatore”, ha ideato per la su clientela ricette originali sia per quanto riguarda i cocktail che la cucina: suoi il mitico aperitivo “Bellini” e il “Carpaccio”. L’ultima apertura nel 2010 è stata ad Abu Dhabi, proprio all’interno del circuito automobilistico degli Emirati Arabi.



“Con la famiglia Cipriani abbiamo una collaborazione professionale che dura da molti anni – spiega il Brand Director Olis Stefano Ferrais -. Per Olis è motivo di grande orgoglio essere presente in tutto il mondo al fianco dei ristornati Cipriani che sono riconosciuti come un simbolo dell’eccellenza della cucina e della qualità italiana. Abbiamo deciso di intraprendere questa nuova avventura con Giuseppe Cipriani e il Team Durango con la convinzione che possa rappresentare un ulteriore tassello in quel processo che vede nello sport e nei grandi eventi un’importante opportunità di visibilità del brand Olis”.



“Per Olis oltre alla presenza del logo sulla livrea delle monoposto, dei truck del team e all’interno dei box – continua Ferrais – ci saranno numerose opportunità di visibilità. Nel Team Durango accanto al logo Olis, che è un leader mondiale del suo settore, ci saranno marchi prestigiosi che rappresentano tutti eccellenze nel proprio settore merceologico di appartenenza. Inoltre in tutte le corse il Team Durango allestirà un motorhome presso il quale sarà presente un’area hospitality all’interno della quale gli Chef di Cipriani avvalendosi delle apparecchiature professionali messe a disposizione da Olis (cuoci pasta, fuochi, piastre,forni, friggitrici etc.) daranno spazio alla loro creatività in cucina per la gioia di tutti gli ospiti presenti”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©