Sport / Vari

Commenta Stampa

Oltre 1000 persone al 1° Memorial Judo Andrea Rossato


Oltre 1000 persone al 1° Memorial Judo Andrea Rossato
23/05/2012, 10:05

Sono stati oltre 200 i giovanissimi atleti che si sono trovati a Mestre sabato19 maggio in occasione del Primo Memorial di Judo Andrea Rossato; il bimbo mestrino, cintura verde di Judo, che all’età di 9 anni, il 5 marzo dello scorso anno, è scomparso a causa di un incidente di sci sulle piste di Cortina.

Un trofeo dedicato ad Andrea - perché tra le tante passioni sportive che coltivava da anni c’era anche il Judo - e un sabato pomeriggio dedicato allo sport e alla solidarietà aperto a tutti coloro che sono sensibili alla sicurezza e all’educazione dei loro figli. Un successo per la Fondazione Andrea Rossato che ha organizzato l’evento e che, tra i progetti volti alla diffusione della sicurezza e dell’educazione sportiva dei più giovani, sta collaborando con la Diocesi Veneziana per dare la possibilità ai bambini con difficoltà economico-sociali di praticare uno sport come tutti i loro coetanei.

Nel corso della manifestazione - che ha visto sfidarsi nella prima parte del pomeriggio i giovanissimi judoka nati nel 2001 e 2002 e nella seconda i ragazzini del 1998, 1999 e 2000 – hanno partecipato oltre 1000 persone ed una classe molto speciale, quella dei compagni di scuola di Andrea Rossato della Tiziano Vecellio, accompagnati dalle maestre, molto affezionate ad Andrea. Gli alunni sono stati protagonisti insieme ai rappresentanti delle istituzioni alle premiazioni. “Sono encomiabili gli obiettivi della Fondazione Andrea Rossato - ha sottolineato Andrea Ferrazzi, Assessore allo Sport del Comune di Venezia – perché la diffusione della cultura sportiva e della sicurezza dei più giovani contribuiscono ad una virtuosa educazione delle nuove generazioni e del mondo degli adulti”. Alle premiazioni, oltre all’assessore Ferrazzi sono intervenuti: Don Fabio Mattiuzzi, Responsabile Sport e Tempo Libero della Pastorale della Diocesi di Venezia, Giorgio Chinellato, Presidente del Panathlon Mestre, Dante Scibilia di Sport Insieme, Daniela Scagnetto, Presidente dell’Ads Judo Kway di Mestre e Giosuè Erissini, Presidente Comitato Regionale Veneto FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali).
L’evento organizzato in collaborazione con ADS Judo Kwai Mestre e la FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali), è patrocinato dalla Provincia di Venezia, dal Comune di Venezia, dal Panathlon International Mestre e da SportInsieme (che raccoglie le associazioni sportive del territorio).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©