Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

VOTI E COMMENTI

Palermo-Napoli 1-3, le pagelle


Palermo-Napoli 1-3, le pagelle
09/01/2012, 01:01

De Sanctis 6 - Praticamente inoperoso per tutta la partita, ringrazia anche la scarsa vena degli avversari.

Aronica 6 - Un paio di imprecisioni stavano per costar caro, per il resto svolge il compitino con relativa tranquillità.

Cannavaro 6 - Fuori posizione in qualche circostanza, chiude spesso con grande sicurezza.

Campagnaro 6,5 - Il migliore della difesa considerando anche tutte le volte che si è spinto in avanti. Inesauribile.

Dossena 6,5 - I suoi cross sono molto invitanti ma mal sfruttati dai compagni. Peccato non sia un fulmine in quanto a velocità.

Gargano 7 - Sfiora il gol con un bolide nel primo, sembra un giocatore rivitalizzato e ritrovato.

Inler 7 - Finalmente una prova maiuscola. Non è un vero regista, ma sa cucire il gioco, ripartire e servire alla perfezione i compagni. Bellissimo l'assist per Hamsik.

Maggio 6,5 - Vince la sfida con Balzaretti, un paio di corss sballati ma anche tanta corsa sull'out destro.

Hamsik 7 - Il suo talento emerge alla distanza. Gol bellissimo che ricorda uno segnato al Genoa qualche anno fa.

Pandev 7,5 - Parte abbastanza male, poi il macedone ritrova fiducia e giocate segnando un gol bellissimo. Poi tanta qualità, gol sfiorati e un lavoro importantissimo di raccordo tra il centrocampo e l'attacco.

Cavani 7,5 - Si divora due gol nel primo tempo, ma poi la solita corsa inesauribile, un gol di rara bellezza e giocate di qualità, rendono alto il suo voto.


I SUBENTRATI

Zuniga 6,5 - Entra benissimo nel match. Mostra in pochi minuti grandi giocate e dinamismo.

Dzemaili s.v.

Chavez s.v.


Mazzarri 7 - Il Napoli in ogni partita concede una-due palle clamorose all'avversario, ma puntualmente questa caratteristica si associa anche alle giocate offensive. Gli azzurri sanno attaccare gli spazi come pochi e, nonostante il Palermo non sia sembrato un granchè, la vittoria rimane fondamentale.
 

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©